Poesie di Enrico Tartagni

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo e in Racconti.

Scritta da: enrico t

Il cosmonauta

Deserti infami della terra rotte perdute domanda e l'uomo muore.
Seduto sul vetro inventato a guardare le strade
il sommare degli anni
e le case
ad accendere lumi per dar luce alla notte.
Chiede alle sabbie ancora di spogliar alberi dalle foglie
estirparli dal fango
tagliare rami
e vite
conservarne i nomi
e il globo ulteriore rigirare.
Su stesso rincorre risposte per cancellare tutti i pensieri.
Insite paure e granellini in ricordi sparsi sulle cataste d'orbite.
Il cielo era pieno di piccole città
e le ombre vagavano in silenzio.
L'uomo paradosso viaggiava liquido dell'aria senza respiro.
Trovò il deserto
ma non lo riconobbe.
Enrico Tartagni
Composta domenica 12 gennaio 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: enrico t

    L'assassino dottore

    L'assassino è penetrato in casa mia
    astuto infido e vile
    ha ammazzato i miei cuori
    ucciso la mia anima
    maledetto, t'ammazzerò!
    L'assassino era ladro
    ha rubato i miei gioielli
    verme che striscia, t'ammazzerò!
    L'assassino era ladro ed è dottore
    il mostro s'è installato nella mia casa
    ma io
    lascerò passare tutte le ore
    tutte le ore che serviranno
    poi io
    questo orrore della Vita, l'ammazzerò!
    Enrico Tartagni
    Composta martedì 9 giugno 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di