Poesie di Emily Dickinson

Poetessa, nato venerdì 10 dicembre 1830 a Amherst, Massachusetts (Stati Uniti d'America), morto sabato 15 maggio 1886 a Amherst, Massachusetts (Stati Uniti d'America)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Proverbi.

Scritta da: Silvana Stremiz

Il mormorio di un'ape

Mi incanta il mormorio di un'ape -
qualcuno mi chiede perché -
più facile è morire che rispondere.
Il rosso sopra il colle annulla la mia volontà -
se qualcuno sogghigna stia attento
- perché Dio è qui - questo è tutto.
La luce del mattino mi eleva di grado -
se qualcuno mi chiede come -
risponda l'artista che mi tratteggiò così.
Emily Dickinson
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz

    Il sole tramontava, continuava

    Il sole tramontava, continuava
    a tramontare, e io non percepivo
    sul villaggio i colori della sera,
    di casa in casa era mezzogiorno.

    Il giorno si attenuava, continuava
    ad attenuarsi, non c'era rugiada
    sull'erba: si posava sulla fronte
    e poi mi si spargeva sopra il viso.

    Dormivano i miei piedi, continuavano
    a dormire, ma le dita eran sveglie,
    e tuttavia, perché un così lieve
    suono veniva dalla mia sembianza?

    Conoscevo bene la luce, prima,
    e non la posso più vedere adesso.
    Questo è morire, e io sto morendo
    ma non ho paura di saperlo.
    Emily Dickinson
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz

      Mio - per diritto della bianca elezione!

      Mio - per diritto della bianca elezione!
      Mio - per sigillo regale!
      Mio - per segno della bianca prigione
      che sbarre non possono celare!
      Mio - qui - nella visione e nel divieto!
      Mio - per l'abrograzione della tomba
      Sottoscritta-confermata -
      delirante contratto!
      Mio - mantre gli anni fuggono!
      Emily Dickinson
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di