Le migliori poesie di Emily Dickinson

Poetessa, nato venerdì 10 dicembre 1830 a Amherst, Massachusetts (Stati Uniti d'America), morto sabato 15 maggio 1886 a Amherst, Massachusetts (Stati Uniti d'America)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Proverbi.

Scritta da: Silvana Stremiz
Se tu dovessi venire in autunno
mi leverei di torno l'estate
con un gesto stizzito ed un sorrisetto,
come fa la massaia con la mosca.

Se entro un anno potessi rivederti,
avvolgerei in gomitoli i mesi,
per poi metterli in cassetti separati -
per paura che i numeri si mescolino.

Se mancassero ancora alcuni secoli,
li conterei ad uno ad uno sulla mano -
sottraendo, finché non mi cadessero
le dita nella terra della Tasmania.

Se fossi certa che, finita questa vita,
io e te vivremo ancora -
come una buccia la butterei lontano -
e accetterei l'eternità all'istante.

Ma ora, incerta della dimensione
di questa che sta in mezzo,
la soffro come l'ape-spiritello
che non preannuncia quando pungerà.
(dedicata a F. )
Emily Dickinson
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz

    Mio - per diritto della bianca elezione!

    Mio - per diritto della bianca elezione!
    Mio - per sigillo regale!
    Mio - per segno della bianca prigione
    che sbarre non possono celare!
    Mio - qui - nella visione e nel divieto!
    Mio - per l'abrograzione della tomba
    Sottoscritta-confermata -
    delirante contratto!
    Mio - mantre gli anni fuggono!
    Emily Dickinson
    Vota la poesia: Commenta
      Fammi un quadro del sole -
      posso appenderlo in camera mia
      e fingere di scaldarmi
      mentre gli altri lo chiamano "Giorno!".

      Disegna per me un pettirosso - su un ramo -
      così sognerò di sentirlo cantare
      e quando nei frutteti cesserà il canto -
      ch'io deponga l'illusione.

      Dimmi se è vero che fa caldo a mezzogiorno -
      se sono i ranuncoli che "volano"
      o le farfalle che "fioriscono".
      E poi, sfuggi il gelo sopra i prati
      e la ruggine sugli alberi.
      Dammi l'illusione che questi due - ruggine e gelo -
      non debbano arrivare mai!
      Emily Dickinson
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di