Poesie di Emanuele O'Brien

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Emanuele O'Brien

Il bosco e il mare

Il canto delle fronde dell'albero cheto,
il fremito della vita, nel bosco smeraldo,
come vento hanno spazzato il pensiero lieto
della dama tra le canne, del suo sguardo spavaldo.

La rabbia dell'onda che infrange lo scoglio,
esso non morirà, resterà sepolto,
dolente guardiano sul mio cuore veglio,
l'anima segnata porterà sempre il tuo volto.

Tra i passi incerti sfrigolano le bronzee foglie,
tra la spuma che sprizza avanza dolente il lupo,
sulla strada di grigi ciottoli si accascia la moglie,
il vento ha parlato fra le canute canne, ora sferza il nero dirupo.
Emanuele O'Brien
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Emanuele O'Brien
    Solitario vagabondo senza fato,
    tu solo hai visto lo splendore delle bianche luci,
    candide vie degli esseri dolenti
    segnati dal marchio porpora dello sguardo fiero,
    azzurrina luce dei suoi occhi
    stanco e malfermo avanza il suo passo,
    montagna scossa dalle grandi radici
    la cui cima nera non comprende
    e nell'ovattato silenzio attende il mediatore,
    che dorme fra gli spiriti
    sorriso dal sole.
    Emanuele O'Brien
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di