Poesie di Elisa Ranica

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Fidarsi

Mi fido della tua presenza
perché non ho scelta
mi hai messo al muro
con le tue parole e il tuo essere
mi hai rinchiusa in una prigione aperta
e sento l'aria che mi trafigge
sento il dolore dei tuoi respiri
e mi fido di te
perché sei come un animale domestico
sei la persona che appartiene al mio futuro
e fidarmi di te mi rassicura
mi fa diventare forte nella mia fragilità
mi dà il consenso alla vita
mi fido di te.
Elisa Ranica
Composta sabato 21 maggio 2016
Vota la poesia: Commenta
    Un'esplosione di rancore e tristezza
    abita la mia mente
    invade il mio cuore
    non dovevo lasciare questa strada
    per accedere al nulla
    ed entrare nel tunnel dell'amore
    non dovevo dire la mia verità
    dove non poteva essere capita ed accolta
    e ora ti odio profondamente
    e le mie braccia tremano
    il mio mondo cade a pezzi
    e io inseguo ancora te o chiunque altro
    per accettare me stessa
    e non trascorrere insonne una vita intera
    gettarti nel mare nero, non posso farlo
    perdonarti nemmeno
    sei stata un pezzo enorme dei miei umori
    e adesso che il nulla ha preso il tuo posto
    sono annichilita di miseria
    di strade che non s'incontreranno più
    sono calma e l'agitazione mi anima lo stesso
    non riconosco più niente
    se non questo vuoto che mi prende e mi trascina con sé
    dei pezzi così grandi non possono essere sostituiti.
    Elisa Ranica
    Composta venerdì 20 maggio 2016
    Vota la poesia: Commenta
      Ogni spazio che riempi
      attraversa la mia carne,
      ogni parola che non osi dire
      risuona con l'eco nella mia testa,
      ogni piccola attenzione che mi dedichi
      diventa un uragano di malinconia
      perché la tua presenza non è assente
      e il tuo sospiro si trasforma nei miei respiri migliori
      le tue carezze mi arrivano di notte
      quando nessuno le può ascoltare
      e solo io le sento, fra i brividi e la paura
      di averti.
      Non aspettarmi sotto casa
      non cercarmi fra la gente
      io sono già in te.
      Elisa Ranica
      Composta lunedì 16 maggio 2016
      Vota la poesia: Commenta
        Temo che tu non esista come ti immagino
        temo che le mie parole non siano legate
        alle tue
        e che il mio mondo non sia penetrato nel tuo.
        Ho paura che tu esista soltanto
        come illusione e vento
        e questo terrore mi schiaccia verso la terra
        mi getta giù e mi ricorda
        che le mie preghiere sono state vane
        Ma non smetterò di urlare e di piangere,
        così forte che non potrai ignorarmi
        Parole così rigide e dure da non poter esser scalfite,
        così morbide da appoggiarci il corpo
        in un abbraccio.
        Elisa Ranica
        Composta domenica 15 maggio 2016
        Vota la poesia: Commenta
          Sei certo di non confondere l'amore
          con qualcos'altro?
          Sei sicuro che mi vorrai tra le tue braccia
          in ogni istante?
          Ogni mio respiro diventerà un sussurro
          per le tue membra,
          ogni mia carezza
          ti dirà di questo amore
          ogni sorriso sarà un regalo,
          ed ogni malinconia sarà pura e dolce.
          Sei certo di essere pronto per tutto questo?
          Elisa Ranica
          Composta domenica 15 maggio 2016
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di