Scritta da: Elisa Cordovani

Le mie nude parole

Sono rimaste le mie parole nude
senza orpelli, senza disegni
se ci guardi bene
c'è nascosto tutto il dolore
patito ieri,
il sentire la vita che corre via veloce,
spazza via tutto, anche te.
Sono rimaste le mie nude parole,
poche emozioni e il buio,
le tue carezze per i giorni che verranno.
Sono rimaste le mie nude parole,
tutti i loro addii, le promesse
non mi appartengono più
lo scorrere infinito delle cose
e la loro incertezza m'appaga
di essere polvere senza traccia.
Sono rimaste le mie nude parole
nella penombra
resto io e la mia voglia di gridare.
Elisa Cordovani
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Elisa Cordovani

    Ritorna sempre al mare

    Ritorna sempre al mare
    ed è memoria,
    mi consegna parole scosse dal vento,
    ti ho cercato in sorrisi indecisi,
    in abbracci disattenti, in sogni addolciti dalla sera
    senza trovarti.
    Diventa per me profumo di sale, pietra rovente
    e donami tutto il silenzio che c'è.
    Ritorna sempre al mare
    ed è speranza,
    cammino tra le nebbie
    a stringere le tue mani.
    Parlami d'amore
    così che ci creda anch'io,
    descrivimi il desiderio che muore con noi,
    fammi sentire vinte, battaglie che ho perso.
    Ritorna sempre al mare,
    sono emozioni stanche,
    non voglio più aspettare,
    dimmi parole nuove a coprire
    il cuore vuoto di un amore partito.
    Elisa Cordovani
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di