Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: elio

Come mano fraterna...

Spegnere le luci
alle amarezze
e aprire
le porte all'amore.
Chiudere i sentieri
pericolosi dell'odio
e delle guerre
e volare le rotte
della pace e fratellanza
dei popoli.
Schiudere il cuore
all'amicizia vera
e gioire davvero
per le gioie
dell'amico.
Correre
con prontezza
al suo bisogno di aiuto
nelle circostanze più serie
come mano fraterna.
Composta giovedì 20 agosto 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: elio

    Finalmente...

    Nei vicoli
    della speranza
    rincorrere l'amore
    della vita.
    Cercare
    la compagna sognata
    e non riuscire a trovarla.
    Nelle mille
    giornate opache
    desiderare la pace
    in una carezza sincera
    e trovarla
    finalmente
    nel viso radioso
    di una fanciulla
    innamorata.
    Nell'animo inquieto
    riappare il sorriso
    con un sentimento vero,
    un affetto sincero
    come una storia
    d'altri tempi.
    Composta giovedì 13 agosto 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: elio

      Al calar della sera...

      Canto melodioso
      di un uccello smarrito.
      Vola maestoso
      sulla distesa bagnata,
      la gente lo guarda
      e lo ascolta incuriosita.
      Cammino silenzioso
      di un uomo
      stanco e smarrito.
      Procede a rilento
      lungo la strada bagnata.
      La gente lo guarda
      commossa e impietosita.
      L'uccello maestoso
      e l'uomo smarrito.
      Per le due creature
      lo stesso crudele destino.
      Uno sparo cruento
      un'auto che tarda a frenare,
      due vite stroncate
      al calar della sera.
      Composta mercoledì 15 luglio 2009
      Vota la poesia: Commenta