Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Egizia Russo

Impiegata, nato giovedì 17 aprile 1958 a casablanca (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Egizia Russo

L'amore mio!

Sei entrato
nella mia vita
come un raggio
di sole...
in punta di piedi
senza far rumore
donandomi
le spighe dell'amore!
l'acqua... sorgente
della vita!
racchiuse in
uno scrigno
in fondo
all'anima...
Io... io ho bisogno
di te!
ho bisogno
delle tue mani
che accarezzano
il mio viso
donandomi
il tuo sorriso
per viver con te
e restar insieme
a te... vicino!
Composta lunedì 18 luglio 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Egizia Russo

    Amore...

    Meraviglioso
    il tuo nome!
    dolce e candido
    pronunciarti!
    Sublime
    ai battiti
    del cuore
    donando
    passione!
    Meraviglioso
    canto di
    mille arpe
    e violini...
    nell'aria
    s'espande
    l'intenso
    profumo
    di rose
    e gelsomini!
    Nuvole bianche
    disegni
    nell'anima
    dipingi
    d'azzurro
    il mio cuore
    volando
    giubilando
    all'estasi
    magica
    del tuo nome...
    Io ti amo
    meraviglioso
    ... Amore!
    Composta lunedì 18 luglio 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Egizia Russo
      Cos'è questa sintonia?
      Cos'è questa voglia di accenderti?
      Cos'è questa magia che avviene ai miei occhi?
      Cos'è questa voglia di scoprire...
      ti lasci accarezzare
      dalle mie dita
      esplorando
      un mondo d'emozioni...
      sei importante
      accattivante
      interessante
      a volte dispettoso.
      A volte capriccioso
      saltando
      giocherellando
      la sintonia
      che trasmetti...
      non hai cuore
      ma rubi i... cuori!
      Non hai anima
      possiedi energia!
      Non hai volto...
      non hai un nome!
      Sei una potenza
      che nessun
      esser umano
      possiede!
      Sei tu
      il nostro
      vero amico
      dell'era nostra.
      Il nostro... pc.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Egizia Russo

        Io t'aspetto...

        Sarò
        qui ad aspettarti
        come ogni notte...
        Odio la luce!
        offusca i miei
        pensieri...
        le luci di
        un bar
        mi
        riportano
        i ricordi
        del nostro
        incontro...
        Mi tenevi
        per mano
        sfiorando
        i miei capelli...
        mi sfioravi
        il viso
        sussurrandomi
        ti... amo!
        Pazzi d'amore
        nel rincorrersi
        in riva al mare
        l'odore della
        salsedine
        inebriava
        i nostri corpi
        nudi... amandoci
        senza veli
        senza paure...
        Eravamo li
        noi due
        e il mare...
        Composta venerdì 22 luglio 2011
        Vota la poesia: Commenta