Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Egizia Russo

Impiegata, nato giovedì 17 aprile 1958 a casablanca (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Egizia Russo

Senza Fine...

No!... non è
la nostalgia...
a farmi scivolare
nei ricordi...
È l'attesa...
che mi ubriaca
nel rivederti...
Cammino per
le strade...
cercando il tuo volto.
Il tuo volto acceso
dal sorriso
felice... di chi... m'ama!
D'improvviso...
odo la tua voce...
i tuoi passi
avanzare dietro
di me...
No!... non sto
sognando!
Ti vedo! sei... qui!
e tu... prendendomi
le mani...
mi sussurri...
non so star lontano
da te!
Le ore son lunghe
da passare...
Il mio amore... per te...
è senza fine!
Composta venerdì 3 dicembre 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Egizia Russo

    Duemilatredici!

    Un'aura azzurra
    compare all'orizzonte...
    contornando d'amore
    il sorriso d'un bimbo!
    Splalanca le sue braccia
    nell'esser amato!
    riccioli d'oro
    scintillano duemila stelle...
    Quattro cherubini
    sei serafini
    danzano sulle ali del tempo
    sfidando le intemperie...
    Presagio scritto nella luna
    col sorgere del sole
    seguono le pagine
    di un nuovo capitolo
    della nostra vita.
    Anno 2013.
    Composta venerdì 28 dicembre 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Egizia Russo

      Noi due!

      Tante volte pensi
      di tornare da me!
      e... sé non l'hai ancora fatto...
      non è perché...
      l'amore che provi sia finito...
      . nonostante tutto... mi ami ancora!
      Non l'hai fatto, solo...
      perché... perché hai paura
      di trovarmi cambiata...
      adesso! adesso...
      sei deciso di tornare...
      Chiedendomi perdono!
      di dimenticare... il passato...
      Ritrovarsi... amarsi...
      quanto tempo... c'è sfuggito
      di mano...
      Il tempo dà ampie ragioni...
      solo il tempo... decide!
      Composta giovedì 4 novembre 2010
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Egizia Russo
        Lasciai... che fosse
        la melodia...
        dei nostri respiri
        a lasciarmi andare...
        Tutto era... magico!
        Roseo... celestiale...
        Emozioni... desideri...
        scolpivano le nostre
        anime agitate
        al profumo
        dei nostri corpi...
        Il suo respiro...
        sù di me...
        scaldava...
        la passione
        di un tenero... idillio.
        Ed io... ed io...
        un cielo immenso...
        mi si apri...
        frà le sue braccia!
        Le nostre vite...
        si unirono...
        al canto paradisiaco...
        dei nostri nomi...
        Amore!
        Composta mercoledì 10 novembre 2010
        Vota la poesia: Commenta