Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Dora Pergolizzi

Insegnante scuola infanzia, nato martedì 5 novembre 1963 a Messina (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Dora

18 luglio - Notte

Sono sola in questa notte, sola con pensieri che sconvolgono l'anima
con silenzi che fanno rumore, con ombre nelle tenui luci dei fanali
aspetto te e il cuore sussulta, al minimo movimento, al minimo suono
soffro e l'angoscia mi assale, solo tu puoi far svanire il mio tormento
ed alleviare la mia paura, riportami la pace, la notte dolce e tranquilla
che induce al riposo, ai sogni, ai desideri, come quando eri con me tutte le sere
Ridammi la mia notte di pace, di suoni ovattati e penombre
torna da me presto, non ce la faccio, le ore passano e il mio cuore si stringe
solo quando i tuoi passi risuoneranno per le scale, la porta si aprirà e tu apparirai
solo allora tornerò a respirare e a vivere
fino a quando un'altra notte mi vedrà ancora ad aspettarti...
bambino mio.
Composta mercoledì 22 luglio 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Dora

    Notte

    Sono sola in questa notte, sola con pensieri che sconvolgono l'anima
    con silenzi che fanno rumore, con ombre nelle tenui luci dei fanali
    aspetto te e il cuore sussulta, al minimo movimento, al minimo suono
    soffro e l'angoscia mi assale, solo tu puoi far svanire il mio tormento
    ed alleviare la mia paura, riportami la pace, la notte dolce e tranquilla
    che induce al riposo, ai sogni, ai desideri, come quando eri con me tutte le sere.
    Ridammi la mia notte di pace, di suoni ovattati e penombre
    torna da me presto, non ce la faccio, le ore passano e il mio cuore si stringe
    solo quando i tuoi passi risuoneranno per le scale, la porta si aprirà e tu apparirai
    solo allora tornerò a respirare e a vivere
    fino a quando un'altra notte mi vedrà ancora ad aspettarti...
    bambino mio.
    Composta giovedì 16 luglio 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Dora
      Sei tu che hai dato la tua vita, a me a cui hai dato la vita
      ti ho detto, a stasera, ma la la sera è arrivata e tu no!
      È arrivata anche l'alba ed il mattino, del giorno che ti ha portato via
      sono passati giorni e anni e decenni, ma tu rimani lì
      intatto nel mio cuore.
      Mi manchi papà. Ora più di allora
      ti immagino curvo, bianco, come saresti stato
      la tua immagine rimarrà intatta ai miei occhi come nell'ultimo istante che ti ho detto ciao
      non sapendo che sarebbe stato un addio.
      Nel cielo ci rivedremo e ti dirò che mi dispiace non averti mai detto
      che ti amavo.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Dora
        Ho visto riflesso in una nuvola il tuo viso
        in un raggio di sole il tuo sorriso
        ho sentito il tuo tocco in un brivido sulla pelle
        i tuoi occhi nel chiarore delle stelle
        il tuo cuore in un batter d'ali
        le tue risate nelle onde del mare
        la tua voce nell'eco del vento
        la tua dolcezza in un respiro lento
        ho avvertito il tuo bisogno d'amore
        nelle parole di una canzone
        ho avvertito il mio bisogno d'amore
        dalla tua assenza, dalla mia emozione.
        Composta mercoledì 6 agosto 2008
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Dora

          Ascolto

          Ascolto la tua voce nel silenzio della notte
          rivedo la tua luce nel buio della sera
          rivivo il mio passato nei ricordi del presente
          e amo il tuo volto annebbiato dal tempo
          che da una foto ingiallita mi sorride
          tutto di te rivive nella mia mente
          quando sento cantare il tuo cuore nel rumore del giorno
          e tutto scompare e solo tu rimani
          ad accompagnare i miei gesti e le mie azioni
          nel quotidiano vivere
          senza te sarei perduta e mi perdo spesso in te
          vorrei riaverti in questo mio tempo
          che a te è stato precluso
          angelo del tempo che è andato
          ma che rimarrà nel tempo accanto a me.
          Composta martedì 24 novembre 2009
          Vota la poesia: Commenta