Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: geggio

Evidentemente assente

Bugiarda hai bevuto
mentendo ai fatti
sei arrivata da me

incapace di dare spiegazioni
lo sguardo abbassato
energia spenta

persa

tra quattro mura ammuffite
sapori di colore
sfumano dal nero al grigio
annuso il tradimento

sei un incapace

perdere tutto in un secondo in un attimo
per un gesto

i tuoi amici sono i tuoi amici
gran belli amici ti rispondo allora,

io preferisco viaggiare da solo
almeno vado sul sicuro

ti lascio
ti voglio tradire sono sincero

voglio fottere il tempo, voglio fottere il mio futuro

non ti meriti altro
giunto
capolinea...

inizio un nuovo percorso.
Composta domenica 23 ottobre 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: geggio
    Tutto ciò nasce dalla voglia di soldi
    i soldi vanno e vengono
    farne è difficile
    la fortuna non basta alcune volte

    vi guadagno duramente
    vi perdo scioccamente

    il ricco vive ma è depresso

    io mi mangio una succosa mela

    il resto viaggia nell'aldilà

    testa alta e un gran sorriso
    il successo voglio
    la matita segnerà la mia strada e
    la mia mano mi riempirà lo stomaco

    attendi
    sto arrivando mondo.
    Composta giovedì 20 ottobre 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: geggio

      Ciao arrivederci ciao

      Come si fa a sopportare un amico infame?
      come puoi stare con gli altri
      finché sono gli altri a preferire altre cose
      e tu sei li come un manichino?

      non puoi fare finché credi in altre cose
      non ti aspetti
      tutto ciò

      eppure
      il giorno viaggia
      e la notte dilaga

      addio con una semplice parola vi saluto
      addio mi mancherete con le solite stupide canzoni

      vorrei cantare per voi ma la voce non esiste

      addio

      vecchi amici

      addio amici miei.
      Composta sabato 9 luglio 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: geggio

        Non sono pessimista ma semplicemente realista

        Quando ti rendi conto che tutto non ti soddisfa
        l'amore non è come lo credevi
        il lavoro che vuoi è lontano
        le serate sono monotone e le persone vuote
        incredibilmente inutili, messe qui a caso
        nate solamente per far del male

        purtroppo pochi sono gli amici veri

        mancano persone belle su questo fottuto mondo
        ci sono pochissime persone creative, la maggior parte distruggono la bellezza, la fantasia dolce e genuina che è la vita

        la vita è uno spettacolo
        ma voi siete dei pessimi attori, incapaci di recitare
        io non vi applaudirò mai.

        solo un silenzio imbarazzante
        e sul mio viso un ghigno, lascerò.
        Composta sabato 25 giugno 2011
        Vota la poesia: Commenta