Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Debora Guerriero

Imprenditrice, nato (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Debora Guerriero

Le tue mani

Le tue mani su di me
avrei voluto.

Corazza in difesa a questa ferita sempre aperta,
corteccia su questo fragile arbusto.

Nota a compimento di un'opera,
pennellata sul quadro della vita.

Le tue mani come scudo
a quello che non esprimo,
a quello che mi manca,
a quello che mi sfugge.

Le tue mani sul mio volto piangente
a raccogliere emozioni liberate,
ali spiegate al vento.

Le tue mani come pelle
a racchiudere le mie paure,
i miei viscerali errori,
le mie debolezze.

Le tue mani come mie
a trattenere la mia anima.
Composta martedì 20 novembre 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Debora Guerriero

    Respira il deserto

    Mi ha sfiorato
    mi ha ghermito
    mi ha cercato
    ed aspettato.

    Una vita mi ha atteso,
    quasi un appuntamento
    da che son nata.

    L'aria stessa
    mi richiama
    in una terra che non ha patria
    che non ha confini.

    In un alito mi ha donato
    quanto ancora sento,
    quell'essere vuoto
    pieno di tutto.

    Quell'essere percezione
    fuori e dentro di me.

    Del mio respiro
    un campo fertile
    di parole che non dico
    di emozioni solitarie.

    Lui che ha dato a me la vita
    ora chiede solo voce.
    Composta martedì 20 novembre 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Debora Guerriero

      L'angelo

      Ti amo figlio mio
      ti amo per il valore che mi hai dato.
      Hai fatto vivere il miracolo in me,
      mi hai concesso di vivere nel tuo sogno
      nel sogno che non è di questa vita
      ma che mi aspetta nella prossima.
      Non è dolore ciò che provo ma
      rammarico
      di non aver potuto conoscere
      il grande essere umano
      che saresti diventato
      rammarico
      di non averti al fianco
      per darti quel bacio
      che sognavo da sempre
      quel bacio che la tua anima
      mi ha dato nel salutarmi.
      Non era il posto ne l'ora
      ma nel mio cuore
      non hai mai smesso di essere
      il dono più grande che ho avuto.
      Composta sabato 23 giugno 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Debora Guerriero

        Segreto

        Nella velata oscurità del sogno
        la tua anima mi sfiora
        mi cerca e mi scalda.

        Di brividi si copre la mia pelle,
        ragnatele di un desiderio
        incandescente e ardente
        che brucia la coscienza.

        Perle scorrono
        su parti di me
        che credevo spente
        e che ritrovo fiorite
        al tuo esserci.

        Mi tocchi
        mi vuoi
        e di me fai quello che vuoi.

        Un sogno
        ma ci sei.
        Composta lunedì 22 ottobre 2012
        Vota la poesia: Commenta