Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Dario Maretti

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Dario Maretti

Che bella è questa notte

Che bella è questa notte.
Sarebbe un peccato addormentarsi presto.
Ci sono notti in cui,
starei sveglio a guardare il niente e
a riempire il buio con le mie fantasie.
Ci sono notti in cui,
non mi sembra neanche di vivere solo,
e mi sento abbracciato
dai miei colorati pensieri.
Questa notte te la dedico.
Tra qualche ora l'incantesimo svanirà,
e ci ritroveremo tutti di nuovo
sulla griglia di partenza,
per affrontare la solita folle corsa
che non dà spazio ai colpi di scena.
La solita folle corsa
che non accetta esseri pensanti,
ma solo macchine produttive.
La solita folle corsa
che ci vedrà ancora lontani e divisi
... e chissà per quanto tempo ancora.
Ora puoi capire perché mi piace la notte
e forse puoi anche capire
perché ti ho imprigionato tra queste righe...
... anche se non riuscirò mai a dirti
che le ho scritte per te.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Dario Maretti

    Irraggiungibile

    "L'utente da lei chiamato,
    al momento non è raggiungibile".
    Al momento non sei raggiungibile?
    Forse per me
    non sei mai stata raggiungibile,
    o forse solo una volta,
    ma era tana la paura di farmi male...
    Sei la storia d'amore non vissuta
    più dolce che abbia mai vissuto.
    Resta sempre non raggiungibile...
    sono uno che vive di sogni...
    e sogni devono restare.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Dario Maretti

      Affini

      Ma chi sei?
      Ma cosa siamo?
      Eri un desiderio strozzato,
      un sogno impossibile,
      un amore proibito.
      Un gintonic sbagliato.
      Ed ora?
      Sei un'inconsapevole donatrice di star bene,
      una bambina da proteggere,
      una naturale e trasgressiva
      presenza costante.
      Sei tante cose che non sai,
      e che non ti dirò mai.
      Sei le pagine parlate
      di un diario mai scritto.
      Sei uno di quei fiori
      che crescono dalle mattonelle.
      Potresti essere un dolce futuro,
      o forse resterai solo
      una stella appesa al cielo,
      che non cadrà neanche la notte di ferragosto.
      Nonostante tutto,
      siamo affini...
      ... e il sapore delle nostre risate,
      e troppo forte per disperdersi nel vento.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Dario Maretti

        E intanto aspetto te

        E intanto aspetto te.
        E intanto aspetto che ci pensi un po',
        e intanto aspetto che mi pensi un po'.
        E intanto aspetto che tu capisca che
        la vita è una questione di momenti
        e che il più delle volte non si ripetono.
        E intanto aspetto che tu dia un senso alle tue azioni,
        che tu non dia importanza alle tue convinzioni.
        E intanto aspetto che passi l'inverno,
        il freddo gela pure le emozioni.
        E intanto aspetto che arrivi l'estate,
        con il sole tutto sembrerà più comico.
        E intanto aspetto che giunga da lontano un suono
        che dia la voce ai tuoi sguardi silenziosi.
        E intanto aspetto che passino le mie paure,
        che passino le mie perplessità.
        E intanto aspetto che passi in fretta
        tutto questo tempo che dovrò aspettare,
        che mi sembra interminabile se lo immagino senza te.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Dario Maretti

          Pensiero

          E passeranno giorni,
          mesi,
          anni.
          Le nostre storie non cambieranno.
          Ci ripareremo dalle persone,
          frequentandone altre.
          Ci ripareremo dalla sofferenza,
          ridendo per le stronzate.
          Ci ripareremo dal caldo,
          buttandoci in acqua.
          Continueremo ad inseguire i nostri sogni,
          i nostri obiettivi.
          Continueremo a sperare,
          a pensare,
          a mangiarci i nostri sospiri.
          Ognuno vittima del proprio essere,
          sbagliato o non.
          Solo gli invidiosi vorranno giudicare.
          E continueremo entrambi così:
          tu nel tuo bastardo modo d'essere,
          io nel sperare che tu possa cambiare.
          E passeranno ancora giorni,
          mesi,
          anni.
          La vita è un'altra cosa,
          vorrei farti capire.
          La vita è un'altra cosa,
          forse me lo hai già dimostrato.
          Vota la poesia: Commenta