Scritta da: danieldeer

Carenza totale

L'astinenza è totale
da troppo ormai
ho carenza d'amore
la ragione mi sorveglia
ma il cuore si ribella
ho bisogno
d'una dose massiccia
d'affetto di carezze
di letto disfatto
dopo la dolce battaglia
di uscire da quel letto
e trovare un caffè
una mano sincera
che mi sfiora il viso
parlare d'amore
non è cosa mia
ma sento che preme
sul corpo e sull'anima
quest'anelito
ormai disperato
non lo voglio comprare
non lo devo comprare
deve nascere dolce
da un'incrocio di sguardi
dallo sfiorarsi dei cuori
dal sentir nascer dentro
una fiamma che brucia
uno sconquasso ormonale
che lacera lento ogni fibra
che vibra ad un ritmo
ch'è uguale nell'altro
sintonia totale
d'anima e di corpi
non ho più tempo
lo devo cercare
lo devo trovare
prima d'impazzire.
Daniele Cerva
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: danieldeer

    Difesa attiva

    Quando verranno per me
    li affronterò a muso duro.
    Ho resistito, resisto, resisterò.
    La bandiera bianca
    non è la mia bandiera.
    Terra di confine
    il mio posto nel mondo
    sempre difeso a denti stretti
    contro tutto e contro tutti.
    Non mi avranno
    non fagociteranno
    il mio pensiero il mio dire
    il mio urlo fatto di no
    di passiva resistenza non violenta
    ma comunque attiva.
    Venite
    io sono qui come sempre
    e non mi muovo
    non indietreggio
    non cambio idea.
    Mi restano solo le parole.
    Non le venderò.
    Daniele Cerva
    Composta mercoledì 4 novembre 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di