Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Daniela Cesta

La vita e il mare

La vita è uscita dal mare.
silenziosamente e delicatamente,

leggera ed eterea,
esternamente spenta,

ma con fragore intenso,
esplodendo piano,

dal ventre della donna,
il miracolo della vita,

mistero imprescindibile,
che avvolge questo universo,

ascoltiamo ciò che l'acqua dice,
sussurra parole d'amore,

perché il mare ama la terra,
e ama le creature.
Composta giovedì 10 gennaio 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Daniela Cesta

    Orizzonte

    Quando io guardo l'orizzonte
    sento l'anima che si riempie
    di sensazioni profonde

    cielo e terra sembrano toccarsi
    in un abbraccio senza fine,
    e l'orizzonte pare che guarda me,

    oh cielo profondo!
    oh linea di terra lontana!
    vorrei avere le ali per volare

    su ogni orizzonte,
    che no esistere, perché lui è un utopia,
    un utopia di immenso amore

    la terra nel suo splendido insieme
    orizzonti lontani che risplendono
    nei nostri occhi,

    amo gli orizzonti, donano gioia e calore,
    in loro c'è la bellezza dello spirito,
    il nostro ideale nascosto,

    la nostra speranza di vita,
    in ogni orizzonte c'è
    un cuore che pulsa.
    Composta giovedì 10 gennaio 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Daniela Cesta

      Camminare a piedi scalzi

      Mi piace camminare a piedi scalzi
      sull'erba fresca,

      sento la carezza della terra
      che dai piedi sale

      attraverso le mie gambe
      entra nelle mie vene,

      si mescola con il sangue,
      e corre verso il cuore,

      brilla dentro di me
      in eterna gioia,

      rallegra la mia mente
      e riempie il mio corpo

      di energia pura!
      amo la morbidezza della terra

      sotto i miei piedi.
      Composta mercoledì 9 gennaio 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Daniela Cesta

        Spirito leggero

        Sono consapevole della
        leggerezza dello spirito,

        perché io vivo nello
        spirito della terra,

        nella sua squisita dolcezza,
        nel mutare delle stagioni,

        nel corso del tempo,
        che cambia il corpo,

        ma non lo spirito,
        melodioso amore a cui

        io appartengo,
        sfibrante tesoro infinito,

        tra le stelle avete trovato me,
        nel sentiero della vita,

        sulle vostre labbra.
        Composta lunedì 7 gennaio 2013
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Daniela Cesta

          Impariamo a guardare dentro noi

          Impariamo a guardare dentro di noi
          noi tutti siamo straordinari
          perché pensiamo e abbiamo delle idee,

          noi siamo stati creati per questo,
          siamo uno diverso dall'altro,
          perché di questo ha bisogno l'universo,

          noi ridiamo, piangiamo,
          mangiamo, preghiamo,
          la nostra intelligenza è grande

          e il nostro cuore deve amare,
          lasciate che siano sempre gli altri
          a fare del male a voi!

          noi dobbiamo solo amare,
          a chi maltratta voi
          sorridete,

          sorridete anche con il cuore
          mostrate agli altri la vostra luce.
          Composta domenica 6 gennaio 2013
          Vota la poesia: Commenta