Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Daniela Cesta

L'altro mondo

Essere cattivi
a cosa serve?
tutti noi nasciamo nudi
e moriremo nudi

nell'altro mondo noi
non porteremo nulla di materiale,
quando cambieremo dimensione
a nulla servono le nostre ricchezze

oppure le nostre sontuose case
oppure i nostri oggetti
di cui noi non ci dividiamo mai!

noi porteremo con noi solo
ciò che abbiamo fatto sulla terra,
i meriti di quanto noi
abbiamo amato,

la grandezza dell'amore di quanto
abbiamo amato gli altri,
le ingiustizie subite,

noi porteremo lo splendore
della nostra anima,
oppure l'oscurità,
il materialismo su questa terra
è solo inutile.
Composta martedì 4 dicembre 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Daniela Cesta

    L'uomo e la donna

    Tra gli uomini e le donne
    è una eterna rivalità,
    amano poco,
    sempre di più,

    le donne sono romantiche
    gli uomini pensano di piu al sesso,
    le donne quando di innamorano
    lo fanno sul serio,

    gli uomini vanno dietro
    ad ogni sottana,
    agli uomini e alle donne
    di questo pianeta, manca la sincerità,

    eppure sono i pilastri di questa terra,
    se manca uno l'altro non
    può fare nulla e viceversa.
    l'uomo e la donna si
    compensano insieme.

    ma l'uomo e la donna di
    questa terra dopo qualche tempo
    si odiano e non si amano più.
    L'uomo cerca donne sempre piu giovani di lui
    per poi essere lasciato a sua volta,

    la donna sta bene da sola
    e credo che se potesse concepire
    un figlio da sola, lo farebbe!
    a entrambi manca

    rispetto e
    stima,
    volontà e
    amore. Io ho detto ma
    sono una donna.
    Composta martedì 4 dicembre 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Daniela Cesta

      Correndo nel vento

      Mentre correvamo nel vento
      volevamo raggiungerlo
      per darci un bacio

      in un giorno qualunque,
      in una stagione qualunque
      noi ricorderemo tutto,

      non possiamo fuggire
      perché la forza dell'amore
      rotola sugli oceani,

      attraversa le montagne,
      raggiunge il sole e brucia,
      avvolge noi nel sogno,

      nessuno può salvarsi dalla sua morsa
      le parole d'amore raggiungono le stelle

      portano alla pazzia
      entrambi noi
      siamo segnati.
      Composta venerdì 30 novembre 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Daniela Cesta

        Mostro di falsità

        La sincerità non ci appartiene,
        viviamo per volere sempre di più,
        in questo universo in espansione,

        noi diciamo bugie e bugie,
        per divertimento?
        per amore di conquista?
        per apparire quello che non siamo?

        io amo un cuore semplice e puro,
        un cuore sincero e umile,
        io amo il cuore e il suo istinto,

        amo la melodia che esce
        dal pulsare del sangue,
        amo il cuore caldo che ama.

        Le bugie e le falsità appartengono
        a chi ha il cuore chiuso,
        freddo e pungente,

        lontano da me mostro superficiale!
        buio come la notte senza stelle
        in un assenza di luce,

        io vivo tra le stelle
        non in un cuore ghiacciato
        incostante e indifferente,

        piatta, dove non scorre vita
        io vivo nel pulsare dell'amore
        perché io sono viva!
        Composta martedì 27 novembre 2012
        Vota la poesia: Commenta