Le migliori poesie di Daniela Bonomi

Consulente ambito odontoiatrico, marketing e comu., nato martedì 23 giugno 1964 a Brescia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: DANA

You can smell it

Inconsapevolmente scrivo
si compie il miracolo
puntuale
non dubitavo
è arrivato quel fluido magico
che ogni tanto mi raggiunge
come un intenso profumo di ieri
oggi mi avvolge
Non so scrivere poesie
non importa
ma posso dire che scrivo
mentre mi faccio vivere dalla carta
è difficile spiegare uno stato d'animo
in cui ci si sente vivi solo quando
manipoli la carta
la carta invenzione egizia credo 2000 anni a. C.
Si vivo nella carta che leggo
che tocco
che coloro
che pasticcio
è il mio unico contatto reale
col piacere profondo di comunicare
nessuno è interessato a sapere
se dietro di me c'è qualcosa di scritto
Ci sono ricercatori
che si dannano una vita intera
per trovare manoscritti
e tra le persone che io conosco
nessuno mi ha mai chiesto se mi piace scrivere
Tu sei stato l'unico!
Io sono qui e scrivo
e mi vedono tutti i giorni
a qualche cazzo di qualcuno interessa?
Perché non parlate fogli?
La voce della carta è ugualmente bella,
ma tu hai una voce così sensuale!
Si ma quando scrivo
non sono tenuta
a rispondere
alle tue bizzarre domande.
Daniela Bonomi
Composta nel 1982
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: DANA

    Poesia di quasi amore

    Stupirmi vorrei
    FALLO CON ME
    di credere ancora
    TU PUOI LO SAI
    che sia ora tu
    AD OCCHI IMPAURITI
    a far la parola
    IL SOFFIO LATENTE
    il bello ed il brutto
    LA MELA MANCANTE
    che possa arrivare
    SONO QUASI VICINO
    trovarci pronti
    LA MOTO FA BRUM
    ad affrontare
    SE PROPRIO DOBBIAMO....
    ma solo se mani
    LE TUE CON LE MIE
    strette avremo
    FORTI DI NOI
    e se con la bocca
    (CHE BELLA LA TUA)
    non fischieremo
    TRISTE ZUFOLO NO!
    ma sapremo chiarire
    COLMI DI SOLE
    senza orgogli a scurire
    COSA POI MAI?
    allora solo allora
    CHE È GIA TRA NOI
    sapremo davvero
    SAPPIAMO DI GIÀ
    se il nostro cielo
    BRILLANTE DI STELLE
    aspetta la chiusa
    O APRE ALLA VITA
    avrà il colore
    LA PURA BELTÀ
    di un arcobaleno
    CHE LUCE TRIONFA
    non sempre sereno
    IL SUO BELLO E Qui
    ma anche imbronciato
    PERÒ MAI NEL LETTO
    Perché voglio un cielo
    ALLORA LO AVRAI
    tutto pittato
    D'AMORE DI NOI.
    Daniela Bonomi
    Composta lunedì 26 luglio 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di