Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: C. Veratelli
Conosco un posto
dove andare
non esiste mai
il tempo
io mi ci perdo
dentro
senza voler mai tornare
vivo i miei momenti
più belli
indimenticabili
dove gioco
con i miei fratelli
e altri
bambini
pieni di sorrisi
vorrei vivere
sempre
nella mia fantasia
nel mio mondo
nascosto
ho promess
io
un giorno diventerò
una farfalla
volerò
negli immensi prati
verdi e colorati
spargerò luce
porterò la pace
sarà un futuro
senza guerre
senza fame
saremo sempre
felici come
nel nostro gioco.
Composta lunedì 6 gennaio 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: C. Veratelli
    Sogni che volano, spaziano
    corrono frugano nei
    pensieri
    camminando dentro a cuori
    nascosti oppure persi
    sogni inviati come cartoline
    ad indirizzi sbagliati
    sogni spezzati come nuvole
    dalla forza del vento
    sogni che imbrattano l aria
    profumandola di follia
    sogno che brilla in alto
    come una stella
    ma senza il suo cielo.
    Sogno
    come purezza
    dentro ogni fessura
    di vita
    luce dentro ogni iride
    che si scioglie
    formandosi in gocce di
    lacrime bagnate d'amore
    per profumare e morire
    inumidendo le secche labbra
    della sofferenza
    sogni che entrano
    intrappolandosi nei
    labirinti e mormorii
    del cuore
    tu sogno che
    darai vita alla luna della notte
    e al sole di un giorno amato
    desiderato
    sogno sentito come frastuono
    ma abbracciato da una
    pura dolcezza
    sogno che vive sotto la pelle
    che scorre nel sangue che pulsa
    nelle calde vene
    germogliando in pensieri
    segreti... e spogliato
    da amati desideri.
    Vota la poesia: Commenta