Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Cristina Cossu

Insegnante, nato mercoledì 26 giugno 1968 a Cagliari (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Cristina
Veleggiano sospinti dal vento
pensieri e ricordi si rincorrono,
prendono nuove forme,
si allontanano per poi ricongiungersi ancora.
Salgono piu su, sino a nascondersi
tra il manto candido delle nuvole.
Come bambini sui prati dell'innocenza
così il tempo, corre via
testimone discreto degli eventi
apparentemente senza memoria.
Vanno e vengono, sensazioni e brividi,
lacrime e sorrisi,
plasmano a loro modo il volto cui si appoggiano.
La mente dirige l'orchestra dei sentimenti
acuti e gravi, lieti e incomprensibili,
vitali.
Impossibile bastarsi, illusoria percezione di se.
Il tempo di tanto in tanto rallenta la sua corsa
per renderci partecipi del suo disegno.
E giunto l'attimo di guardarsi attorno
accanto a noi, una mano da stringere...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Cristina
    Ogni tanto ripenso a te
    alla follia che sarebbe stata
    all'attimo di vita
    che avrei vissuto
    a metà tra desiderio e dubbio.
    Tante persone entrano ed escono dai miei pensieri.
    Tu no, sei ancora la, più forte di prima.
    Sarebbe stato, chissà...
    aspettativa troppo alta
    o fiamma che da luce all'infinito intero.
    Il tempo è un concetto,
    il momento, una coincidenza da cogliere ad occhi aperti.
    Ai sogni della notte
    il solo compito di accarezzare la libertà
    di una mente senza limiti.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Cristina

      Quando non sei più bambina

      In ascolto alla voce dell'anima
      custode di ricordi e sentimenti
      sembra quasi di rivivere quegli anni
      di cosciente leggerezza
      spennellati di verde acceso, come i prati a primavera.
      Riecheggiano ancora le risate
      in sella a due ruote sgangherate
      e sul muretto, quello all'angolo della via
      il cuore batte forte, per la prima volta.
      Non è passeggero, sarà amore per sempre
      e sogni e ancora sogni ad occhi aperti
      a cercare uno sguardo e più vicino
      a sentire un profumo, eterno...
      l'ebbrezza, quella dei pochi anni
      che non ti disegnano più bambina
      ma che ti fanno sentire grande abbastanza
      da poter cambiare il mondo ed i suoi destini.
      Pochi passi nella vita, tanti progetti in fondo al cuore
      e quel sapore che li conserverà nel tempo
      quella leggerezza che vivrà nella memoria di un attimo
      magari solo sognato e mai vissuto.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Cristina

        La sera, d'inverno...

        Il vento di una sera d'inverno
        spazza le nuvole, libera il cielo
        scaccia i pensieri, cresce il desiderio.
        Il calore di una sera d'inverno
        avvicina le mani
        richiama a se le labbra,
        chiude gli occhi
        comincia il sogno.
        La passione, in una sera d'inverno
        tinge le pareti del color dei sensi,
        inebria l'aria del profumo dei corpi
        fusi,
        in una sola essenza.
        Gocce discrete
        scivolano sui vetri appannati dai sospiri
        gemiti di vita
        come note
        sul pentagramma della sera...
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Cristina
          Amore inafferrabile
          vivi nei pensieri della sera
          furtivo nella notte,
          ne approfitti
          è distratta.
          Ti insinui, senza inganni
          penetri nei sogni...
          chi c'è stanotte accanto a me...
          Tra le note di un sospiro
          il mio nome o un illusione, cerchi me...
          Sento il tuo calore,
          la mano scopre un corpo
          che non ricordo neanche io.
          Sei confuso
          hai sbagliato, ammettilo...
          io delusa
          ci spero ancora
          sappilo.
          Non solo sogni di carta
          spazzati via dalla brezza dell'alba...
          coglierò l'attimo
          per completare il volo...
          Vota la poesia: Commenta