Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Cleonice Parisi

Chiedi Cerca e Prendi

Il ricevuto,
sarà quello che avrai cercato.
Il guadagnato,
sarà quello che avrai osato toccare.

Niente ti sarà dato, se non lo avrai cercato.
Niente riceverai, se non avrai osato prenderlo.

Chiedi
Cerca
Prendi

Come l'aquila allargherà le ali per regnare nel suo cielo,
così tu allargherai le tue ali per rendere libero il tuo cuore nella vita.

La tua indecisione
sarà la penna con cui sottoscriverai la tua fine.

Chiedi
Cerca
Prendi

Cammina attraverso l'irto sentiero
asciugando le lacrime alla luce di quel
sole che scorgi, avanza.

Il te del domani sarà la sommatoria,
del chiesto,
del cercato
e del preso
Se nulla avrai cercato, nulla ti sarà dato.

Chiedi
Cerca
Prendi

La vita è un semplice addizionale,
senza addenti il risultato sarà sempre zero.

Cambia quel risultato,
chiedi,
cerca
e prenditi la vita.
Rendi il sognato sogno realizzato, vivi.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Cleonice Parisi

    Costruisciti Uomo

    Ci sono passioni che bruciano illuminando le nere notti,
    riconosci la tua fiamma e alimentala, ora credi in te.

    Costruisciti Uomo,
    del tuo cammino possiedi la chiave
    riconosciti guardiano del cancello del domani.

    Costruisciti Uomo,
    è nella tua volontà il tuo primo pregio
    e la tua sola ricchezza;

    Costruisciti Uomo,
    è nel sogno di un domani il tuo cuore caldo
    ma è nella vita d'oggi che dovrai depositarne seme.

    Costruisciti Uomo,
    sei tu l'artefice del tuo vivere
    costruiscilo così come suggeriscono i sogni;

    Costruisciti Uomo
    è in te la fiamma che illuminerà la tua notte,
    accendi il tuo fuoco,
    ora credi in te.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Cleonice Parisi

      La mezza visione

      Fammi crescere grande
      e con grandi passi superare l'abisso dell'anima;

      Fammi crescere grande
      e con grande amore superare il non amore;

      Fammi crescere grande
      o rendimi piccola tanto da non chiedermi il perché;

      Fammi crescere grande
      o rendimi piccola tanto da non dare fuoco al dubbio;

      Fammi crescere grande
      o rendimi piccola tanto da non capire;

      Fammi crescere grande
      o rendimi piccola tanto da non cercare;

      Fammi crescere grande e apri completamente il mio occhio al vivere
      o rendimi piccola e cieca,
      la mezza visione è solo dolore.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Cleonice Parisi

        Il sentiero della regnanza

        Re e Regine
        sarete se pedine non resterete
        e nel riconoscere il sentiero della regnanza danzerete infine nella vostra luminosa stanza,
        dove del dire vero conoscerete il pensiero:

        "In voi è il canto vero dell'unico sentiero;
        In voi è la luce che vi concederà pace;
        In voi è la sembianza in cui il cuore danza;
        In voi è la luna che accenderà fortuna;
        In voi è quel sole che vi concederà amore".

        Re e Regine
        sarete ed insieme canterete
        dello stesso canto che un dì vi trasse dall'incanto:

        Re e Regine
        sarete se pedine non resterete
        e nel riconoscere il sentiero della regnanza
        danzerete infine nella vostra luminosa stanza,
        dove del dire vero conoscerete il pensiero:

        "In voi è la luna che accenderà fortuna;
        In voi è quel sole che vi concederà amore".

        Re e Regine
        sarete quando nel vostro cuor vi bagnerete e consci del divin sentire
        vi innalzerete oltre il solito udire:

        Re e Regine
        sarete se pedine non resterete
        e nel riconoscere il sentiero della regnanza
        danzerete infine nella vostra luminosa stanza,
        dove del dire vero conoscerete il pensiero:

        "In voi è la luna che accenderà fortuna;
        In voi è quel sole che vi concederà amore".

        Re e Regine sarete
        quando sul sentiero della regnanza
        vi muoverete in un'unica danza.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Cleonice Parisi

          Preziosa Esistenza

          Cingimi!
          Ma non ad uomo urlai questo dire.

          Prendimi!
          Ma non a desiderio fisico, sussurrai questa voglia.

          Rendimi appartenenza!
          Ma non a bramosia di brama, urlai questo chiedere.

          Vita in te ho messo radici, ed in te seccherò fiore;

          Vita in te accesi luce, ed in te spegnerò i miei occhi;

          Vita in te profusi parola, ed in te lascerò il mio silenzio;

          Vita in te il mio primo gemito e sempre in te l'ultimo dei mie sospiri;

          Vita,
          cingimi, prendimi e rendimi appartenenza
          di questa mia preziosa Esistenza.
          Vota la poesia: Commenta