Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Cleonice Parisi

Cammina nel tuo nulla

Non aver paura del tuo nulla,
esso ti apparirà come una spiaggia incalpestata, laddove invece regna l'essenza del tutto.

Comprendi il vero messaggio celato nel suo silenzio,
il tuo mondo ti chiama,
entra ad appartenere alla vita,
calpesta la tua spiaggia.

Ricorda non esiste vita,
laddove non vi è il coraggio di viverla.

Prendi tra le mani le redini del tuo esistere,
lo Spiacevole sarà dietro alla tua porta,
sino a quando non avrai camminato.

Cammina nel tuo nulla,
scrivi nel tuo libro del vivere,
lascia una traccia del tuo esistere,
e potrai dire d'aver vissuto davvero.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Cleonice Parisi

    La Pazienza del Tonno

    Che Pazienza!
    Disse il tonno dal suo viaggio di ritorno.
    Sono ben stanco di viaggiare
    mi vorrei un po' riposare.

    Che Pazienza!
    Che Pazienza!
    Disse l'uomo alla sua lenza.
    Sono ben stanco di aspettare
    un bel tonno ho da pescare.

    Ma all'orecchio di quel tonno
    quel parlar fece ritorno,
    e nel ritrovar Pazienza
    scappò via da quella lenza.

    Non son stanco di viaggiare
    se la vita ho da salvare,
    faccio appello alla Pazienza
    quando incontro l'emergenza.

    E così riprese il mare.

    Che Pazienza!
    Che Pazienza!
    Disse l'uomo nel tirar lenza.
    Nessun tonno ho haimè pescato
    questo mare e tanto ingrato.

    E così riprese la via del suo paese.

    Benedetta la Pazienza!
    Disse l'esca sulla lenza.
    Devo a te la mia esistenza, coltivate la Pazienza!
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Cleonice Parisi

      L'uomo vero non...

      Non "condanna" l'uomo vero,
      ha appreso nel suo sentiero a non aizzar pensiero,
      contro chi egual cammino compie.

      Non "osteggia" l'uomo vero,
      chi non ha il suo stesso pensiero,
      ascolta,
      intuisce ed individua sempre,
      la pur impercettibile similitudine.

      Non "infierisce" l'uomo vero,
      contro chi ha nel dire oscuro la sua spada,
      egli sa
      che in quello stesso dire c'è già la sua sconfitta.
      Vota la poesia: Commenta