Poesie di Claudio Brunelli

Metalmeccanico, nato venerdì 29 settembre 1972 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Claudio Brunelli

Cammino

Cammino, a piedi nudi nella sabbia,
cercando, passo dopo passo,
di seminare tutta la mia rabbia,
un sole alto splende all'orizzonte,
un raggio caldo bacia la mia fronte,
vedo la mia anima riflessa in mezzo al mare,
sul rollio delle onde nel suo lento naufragare,
a fianco a me, tanta gente di cui non riconosco i volti,
da tanti anni ormai, i miei ricordi son sepolti,
cammino, senza meta e né destinazione,
chissà dove, lo decide solo il cuore,
cammino, avanti e contro vento,
mi fermo solo, per assaporare il momento.
Claudio Brunelli
Composta lunedì 23 novembre 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Claudio Brunelli

    Nella mente solo lei

    Oramai è solo un ricordo sbiadito,
    or che son qui alle porte di un sogno,
    cercavo te in questo mondo infinito,
    cercavo te perché ne ho bisogno,
    cercavo te negli occhi della gente,
    cercavo te nell'aria che mi circonda,
    trovavo tutto o forse niente,
    cercando te nella notte più profonda
    cercavo te in questa notte scura,
    a fianco a me c'è tutta la mia paura.
    Claudio Brunelli
    Composta giovedì 26 giugno 2014
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Claudio Brunelli

      Effimere illusioni

      Volano i pensieri
      volano le emozioni
      volano leggeri
      come aquiloni.
      Vedo la sua anima riflessa in uno stagno
      la raggiungo, la stringo, e l'accarezzo
      la trovo intrappolata nella tela di un gran ragno
      e così mi accorgo che tutto ha un prezzo.
      Scendono le lacrime
      batte forte il cuore
      vive le sue ultime
      e poco dopo muore.
      Claudio Brunelli
      Composta giovedì 15 maggio 2014
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Claudio Brunelli

        Pensieri e Parole

        La musica del cuore,
        pensieri e parole,
        una musica importante
        e tu così distante,
        faccio sempre lo stesso sogno,
        tenere te stretta nel pugno,
        tu, così dolce e piccolina,
        ma luminosa come una stellina,
        il tempo scorre inesorabile,
        su questa storia incancellabile,
        è scritto tutto su di un diario,
        la morte calerà il sipario.
        Claudio Brunelli
        Composta domenica 23 settembre 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Claudio Brunelli

          Amore infinito

          Piove, governo ladro,
          sto in casa e dipingo un quadro,
          ho in mente un dipinto astratto
          ma in fine è un tuo ritratto,
          di te ho un ricordo sbiadito,
          di noi e di un amore infinito,
          la mente i meandri percorre
          a un fine che mai io so porre,
          la nebbia oscura i ricordi
          e i cuori oramai sono sordi,
          l'occhio, a fatica non vede
          l'amore che piano ma cede,
          riguardo più volte il ritratto
          con tanta passione l'ho fatto,
          ricordi di un dolce passato
          che mai, verrà dimenticato.
          Claudio Brunelli
          Composta domenica 15 luglio 2012
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di