Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Horion Enky

Senza storia

Non c'è il tempo nelle gocce di memoria,
nemmeno nei rumori senza storia,
seppur gli uomini usino le armi
per cercare la gloria.
Brandelli di vita elevati a baluardi,
da ninfe che in corteo seguono in silenzio
Bacco ubriaco, supino sul carro degli dei.
Piccoli pony calpestano aridi terreni,
seguiti da umili muli, con gerle piene di pane
che portano per sfamare sirene di mare,
le quali lo scambiano con ostriche doloranti,
ma con un cuore palpitante di perle.
Batte il martello sui chiodi che uniscono le croci,
steccati dividono gli uomini per colore e idee,
la fede si perde sotto il cappello di un uomo,
nascondendo i soldi agli occhi del sole.
Musici lucidano i loro ottoni,
prima di incamminarsi sui campi di battaglia,
la spada e la lancia s'incrociano,
per rubare il sangue a chi dalla malasorte
diventa debole e si consegna alla morte.
Il treno del tempo porta alla stazione,
dove si aprono le porte per l'infinito,
forse tutto questo è solo un sogno proibito,
eppur anche se tutto sembra restare fermo,
la vita tra le emozioni si va muovendo.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Horion Enky

    Consutudine

    Ogni giorno con il cuore,
    viviamo sogni che la nostra anima proietta alla mente.
    Un cuore che vive d'amore e della sua energia,
    alimento essenziale di tutti noi.
    Irrinunciabile anche per coloro che lo discreditano,
    perché amare, spesso è sofferenza e dolore.
    L'amore non è fatto di monotonia o di quotidiana calma,
    ma è dove dai tutto te stesso,
    lottando ogni giorno per mantenerlo vivo.
    Perché nella consuetudine e darlo per scontato,
    l'amore muore.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Horion Enky

      T'incontrerò e ti avrò

      T'incontrerò e ti vedrò,
      come si vede per la prima volta l'amore,
      sentirò la tua voce e le tue dolci parole,
      le quali ci legheranno
      come i sogni fatti insieme.
      Ogni alba mi sveglierò con intriso
      il tuo profumo sulla mia pelle
      che porterò con me fino alla sera,
      per rinnovarlo quando ti avrò di nuovo vicino.
      Ti vivrò mio desiderio,
      anche se dovessi stare in silenzio ad aspettarti,
      non sarà l'attesa a scoraggiarmi
      o la mera gelosia di un donna
      che per lunghi periodi era rimasta senza amore.
      Sarai mio,
      perché da sempre vivi nella mia fantasia,
      t'incontrerò e ti vedrò,
      come ora ti descrivo con le parole di questa poesia
      che ho scritto per te, donna della vita mia.
      Composta sabato 5 marzo 2016
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Horion Enky

        Poesia sgangherata

        Scrivo una poesia sgangherata,
        dalla rima non trovata
        e mezza scopiazzata,
        con parole buttate lì.
        Si può scrivere una poesia sgangherata
        senza rima?
        Forse sono solo un burlone
        o un pazzo per poterlo fare,
        scrivere quello che mi pare.
        Alla fine son solo parole lette malamente
        e io, con loro voglio giocare,
        per scrivere qualcosa di insolito
        che sappia di voi attirare l'attenzione,
        del vostro cuore e della vostra mente.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Horion Enky

          Se per ogni parola

          Se per ogni parola che scrivo,
          riuscirò a fare sì che tu possa leggerla,
          posandovi sopra il tuo sguardo,
          avrò sempre la speranza
          di riuscire ad entrare nella tua anima
          e smuovere il tuo cuore.
          E, se da queste parole ne trarrai un'emozione
          che invada la tua vita,
          ti avrò narrato di me cose viste dai miei occhi
          che, con la complicità delle mani,
          ho scritto sopra un foglio di carta,
          per essere sempre disponibili a te,
          in ogni momento, quando avrai bisogno
          di sentire le mie parole.


          If every word I write,
          I can do so that you can read it,
          dirt with your eyes,
          I will always have hope
          to be able to get into your soul
          and move your heart.
          And, if these words shalt thou emotion
          that invades your life,
          you told me things I have seen from my eyes
          that, with the complicity of the hands,
          I wrote on a sheet of paper,
          to be always available to you,
          at any time when you need
          to hear my words.
          Vota la poesia: Commenta