Scritta da: CINELLA MICCIANI

Amami di parole

Amami di parole.
Il mio cuore ti cerca
ha bisogno di sentire
quel calore tenero,
quella dolcezza
che solo chi ama
sa donare in quantità.
Non basta intuire
ciò che tieni dentro.
Amami di parole.
Spalanca il tuo cuore
Donami la tenerezza
ch'allontana il gelo.
Stringi le mie mani.
Riempile di baci.
Tienimi stretta a te.
Scaccia il gelo.
Accendimi.
Sono un petalo
d'amore puro
profumato di te.
Posalo sul cuore.
Accarezzalo.
Non farlo appassire.
Vivo dei tuoi respiri
di carezze e palpiti.
Un respiro d'amore
fuso con il mio
è linfa vitale.
Ossigeno per l'anima.
Amami di parole.
Non ne chiedo tante
Basta un ti amo vero
bisbigliato piano
sussurrato con calore
stretta forte a te.
Il mio cuore
irradiato di luce
in eterno
per te brillerà.
Cinella Micciani
Composta martedì 21 febbraio 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: CINELLA MICCIANI

    Era lì

    Era lì
    con quella tazza
    che fumava
    come ciminiera.
    Un cucchiaino
    in una mano
    nell'altra la brioche
    che non si decideva
    a mettere in bocca.
    Due occhi immensi
    roteavano intorno
    quasi temesse
    d'essere fermato.
    Li sgranava impaurito
    guardava il tazzone
    ma non mangiava.
    In quel momento
    arriva una donna,
    viso dolce, tenero
    sorriso radioso.
    Si china su di lui
    gli parla piano.
    Il bimbo sorride
    sgrana gli occhi
    si tuffa nella tazza.
    Rialza il visetto
    col naso schiumato
    e gocce colanti
    dal piccolo mento.
    Sembrava un altro.
    Era digiuno da giorni.
    In quel momento
    pregai il Signore.
    Fà, Signore,
    che manchi a noi
    il cibo per saziarci.
    Non permettere più
    che sia un bambino
    a soffrire la fame.
    Le sue piccole spalle,
    già tanto provate,
    non possono portare
    il peso immane
    degli errori altrui.
    Cinella Micciani
    Composta martedì 21 febbraio 2017
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: CINELLA MICCIANI

      Immagini vere

      Sola
      coi miei pensieri
      mi stringo forte a te
      per non sentire
      la tua mancanza.
      In verità sei qui
      chiuso nel cuore
      come sempre.
      Mentre t'aspetto
      sfoglio le pagine
      della nostra vita
      e vedo scorrere
      immagini stupende
      che colorano
      la mia anima
      di mille sfumature.
      Volgo lo sguardo
      intorno a me.
      Tutto mi parla
      dei nostri momenti.
      Sono pennellate
      di vita vera.
      Un arcobaleno
      dai mille colori
      illumina un universo
      tempestato
      di lucenti sogni
      magiche speranze.
      Come in un film
      le immagini scorrono
      s'accavallano veloci.
      Foto, ricordi, istanti
      si dipanano
      in un collage
      di sentimenti
      che la mente proietta
      e il cuore assorbe
      assetato d'amore.
      Gira la chiave all'uscio.
      Sei qui, sorridi.
      Ti corro incontro.
      Sono un sorso di vita
      stretto forte a te.
      Cinella Micciani
      Composta martedì 21 febbraio 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: CINELLA MICCIANI

        Bagaglio di vita

        Il mio bagaglio di vita
        è ricco e variegato.
        Vi attingo
        a piene mani,
        sempre con l'anima
        straripante d'amore.
        Parole, pensieri
        gesti, sorrisi
        hanno un senso
        se li uso col cuore.
        Dolcezza, calore
        slancio, passione
        sono parte di me
        e li offro con amore
        Speranza, fiducia
        sogni, aspettative
        m'arricchiscono
        se li cullo nell'anima.
        Baci, abbracci
        carezze, palpiti
        m'aprono un mondo
        e li dono con slancio
        a chi tengo nel cuore.
        Gocce di cristallo
        raggi di sole
        lampi di luce
        illuminano l'anima
        se li vivo in me.
        Amore, sincerità
        altruismo, dedizione
        colorano il mio mondo
        e li offro con calore.
        Io vivo e mi nutro
        di questi valori
        sentimenti, emozioni.
        Sono parte di me.
        Bagaglio di vita
        risorsa del cuore.
        Ricchezze immense
        per la mia anima
        che ogni giorno
        s'ammanta di cielo
        si colora d'infinito.
        Cinella Micciani
        Composta mercoledì 14 dicembre 2016
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: CINELLA MICCIANI

          Calpestio

          Capita a volte
          nella vita
          che qualcuno
          prenda il tuo cuore
          per un tappetino.
          Un falso amore
          un finto amico
          un arrogante
          un borderline
          impulsivo.
          Qualcuno che,
          vuoto nell'anima
          spento nel cuore,
          vive solo di astio.
          Si sente importante
          se ti prevarica,
          incapace di emergere
          per sua capacità.
          Un calpestio di norma
          è rumore leggero,
          annoia, tedia
          non è mai frastuono.
          Lo diventa sull'anima.
          Il calpestio dell'anima
          ha fragore di cascata
          veemenza d'uragano.
          Lascia orme indelebili,
          a volte solchi, ferite.
          Il tappetino si segna,
          lo marchiano a sangue.
          Devi solo accarezzarlo
          impreziosirlo, cullarlo
          tempestarlo di gemme
          luminose e belle
          che rubi al tuo cuore.
          Allontanerai così
          il buio della mente
          il vuoto malefico
          dell'ignoranza
          l'arroganza propria
          di chi non sa niente
          ma s'erge a maestro
          a volte a padrone
          della vita altrui.
          Cinella Micciani
          Composta mercoledì 14 dicembre 2016
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di