Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: CINELLA MICCIANI

Ali ai sogni

Tutto quello
che mi viene da te
ha il dono
di fermare il tempo,
cambiare le emozioni.
Se c'è buio,
il cuore s'illumina.
Se ho il cuore
in subbuglio
e non trovo pace,
con un tuo sorriso
l'anima s'acquieta.
Basta uno sguardo
per sciogliere
il gelo del cuore.
Sai asciugare
senza sfiorarla
ogni stilla di lacrima
che si perde
in un mare d'amore.
L'anima gorgheggia
melodiosi canti
dispensa sorrisi
pennella di luce
l'universo.
Rivedo il tuo dono
in ogni abbraccio
profumato di bene.
Non sono più
fragile e svuotata.
Mi muovo leggera
a passo di danza.
Volo libera
come farfalla
o libellula in volo.
Le tue parole,
riverbero di luce
e di speranza,
danno ali ai sogni.
Ciò che resta
è infinito.
Composta sabato 12 novembre 2016
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: CINELLA MICCIANI

    Autunno amico

    Una mattina ti alzi
    e all'improvviso
    vedi il mondo a colori.
    Per qualche giorno
    hai notato solo
    il grigio cupo
    delle giornate no.
    Qualche goccia
    di pioggia picchiettante
    metteva dentro
    una malinconia infinita.
    Decidi allora di uscire
    fuori dalla città.
    Attraversi strade
    di campagna
    e vedi un mondo a colori.
    Un manto di foglie
    macchiate di giallo
    o di marrone rossiccio
    t'accarezza tenero.
    Un acero rosso
    troneggia
    incastonato
    in mezzo al verde.
    Le tinte intorno
    sono tutte sfumate,
    pennellate armoniose
    che scaldano il cuore.
    La natura appare
    tutta vestita a festa.
    Mi muovo ammaliata
    tra betulle violacee
    ed ortensie bianche
    miste a quelle blu
    che sanno di cielo.
    Mi sdraio su quel manto
    vellutato e regale.
    Per un attimo respiro
    i colori del mondo.
    L'anima sorride serena.
    Mi sento una regina.
    Composta sabato 12 novembre 2016
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: CINELLA MICCIANI

      Alito di vita

      Scivola silente
      la melodia lenta delle ore.
      Già alta nel cielo
      appare la luna di cristallo.
      Irradia una scia
      d'effimero argento
      dove s'inerpica
      a passo lento
      un sogno strappato al destino.
      L'ho cullato
      protetto
      amato.
      Ora è vivo.
      È tornato radioso.
      È un alito di vita.
      Un sorriso ritrovato.
      È un sogno striato d'immenso.
      Un sogno che sa di realtà.
      Composta sabato 12 novembre 2016
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: CINELLA MICCIANI

        Favola vera

        Da tempo
        vivo sospesa
        tra una realtà amara
        e una speranza forte
        indomabile.
        Nella mia vita
        s'alternano
        giorni neri,
        oppressi dal buio,
        ad altri meno tetri
        quasi luminosi
        ma di un brillio fugace.
        È in questi momenti
        che il cuore s'accende
        la mente s'acquieta.
        I sogni svaniti
        tornano vivi,
        ammiccanti,
        quasi fossero realtà
        e tornano a volare.
        Sono questi momenti
        gli attimi più belli.
        L'anima s'illumina.
        Il timore svanisce.
        Torna forte
        la speranza.
        Col cuore
        ch'esplode
        cancello le lacrime,
        allontano la paura.
        Anche un sorriso
        è una vittoria.
        La mia vita sospesa
        è una favola vera.
        Composta sabato 12 novembre 2016
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: CINELLA MICCIANI

          Calice di luce

          Un solo respiro.
          Due battiti
          d'uno stesso cuore.
          Legati
          da un filo sottile
          il nostro volare
          è un a solo
          inscindibile.
          Se mi sfiori lieve
          un brivido scuote
          ogni fibra di me.
          Ogni carezza
          è un abbraccio.
          Labbra di corallo
          si dischiudono
          avide di baci.
          Sguardi liquidi
          si mescolano
          scivolano
          ci avvincono.
          Tra le tue mani
          polvere di creta
          che modelli, plasmi
          con sapiente grazia.
          Il tocco leggero
          sulla mia pelle arsa
          provoca sussulti.
          L'anima s'accende
          e brilla radiosa.
          Ogni spazio
          è un'alcova.
          Ogni abbraccio
          un'emozione.
          Mi perdo in sussulti
          che m'avvolgono
          in un turbinio
          d'amore e passione.
          Stretta a te
          sono un palpito
          di vita
          un calice
          di luce e amore.
          Composta sabato 12 novembre 2016
          Vota la poesia: Commenta