Scritta da: Melina Sbriglione

A mia madre

Dentro il mio cuore
un vuoto incolmabile
aspetta un sorriso
dai tuoi dolci occhi azzurri.
L'incomprensibile visione
di un viso annebbiato
dalle sofferenze
di una vita mai vissuta.
I tuoi bianchi capelli
vorrei accarezzare
e donarti il mio dolore.
La mia vita
ha percorso viottoli smarriti,
il mio cuore riflesso nel ruscello
che scorre
e purifica ogni angolo della mia tristezza.
Solo un dono:
il tuo abbraccio.
Carmela Sbriglione
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di