Scritta da: Carmela Genduso

Donna

Donna.
Ti venni incontro
con negli occhi
il silenzio di una vita senza amore!
Nel cuore il vuoto
nell'anima, chimere!
Ad occhi chiusi ti respiravo
eri profumo di mare di vita!
Fu sera
nel silenzio la nostra favola
stendevo le ali
il cuore volava oltre
oltre i cancelli dell'anima.
Ancora vibrano nell'aria
le parole non dette
come un fiume in piena
scivolano
fra istanti di infinite tenerezze.
- vivo aggrappata -
al sogno di noi
a piedi nudi con le mani vuote
inseguo la mia chimera.
Carmela Genduso
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Carmela Genduso

    Sogno d'estate

    Avvolta in un velo d'azzurro
    danzava a piedi nudi
    in riva al mare.
    All'orizzonte
    il sole sprofondava.
    Scendeva la sera e
    stendeva il suo mantello
    trapuntato di stelle
    sul mondo.
    Halima si sedeva su uno scoglio
    e respirava pace!
    Il cielo
    sembrava abbassarsi
    e il suo animo
    - rapito -
    si increspava come le onde
    e sospirava come il mare
    aspettando il suo veliero.
    Ubriaca di ricordi
    con il cuore in estasi
    fra abbracci di luna
    e carezze di mare
    sulla riva dell'inconscio
    il suo sogno approdava.
    Fu l'alba a sedare
    quella tempesta d'anima.
    Carmela Genduso
    Composta giovedì 24 marzo 2016
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Carmela Genduso

      Siamo ombre

      Siamo ombre
      mi guardi con occhi tristi
      mentre le labbra morbide
      legano le parole allo sguardo
      naufragano i sogni nella tristezza.
      Mi parli, ti ascolto
      il cuore è di nuovo prigioniero.
      I giorni sognati
      sembrano svanire.
      Sarà ancora attesa fra le incertezze.
      Quest'amore, amore mio
      è l'approdo del mio cuore.
      Quest'amore
      si distende sulle onde
      e con il suo desiderio ardente
      attende
      fra i rumori del mare
      tra i silenzi dell'anima
      attende.
      Ascolto le tue parole
      legando i miei pensieri muti
      agli occhi miei tristi che
      silenziosamente
      svelano il rimpianto!
      Siamo ombre
      noi che da lontano
      ci teniamo per mano
      e a passi lenti...
      camminiamo a fianco
      nell'andare del tempo!
      Carmela Genduso
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Carmela Genduso

        Amare

        E non è per tutti: è per chi ama tanto.
        Perché devi amare tanto per sopportare la sua mancanza,
        per farti bastare quel poco tempo trascorso con chi ami.
        Devi amare tanto per comprendere i suoi stati d'animo,
        trasmettergli il tuo amore.
        Devi amare tanto per non crollare
        quando vorresti un suo abbraccio, una carezza,
        averlo accanto a te, ma lui non c'è.
        Devi amare tanto per non buttare tutto all'aria
        e cercare una storia più semplice.
        Devi amare tanto per resistere a tutto questo.
        Amare follemente.
        Carmela Genduso
        Composta sabato 30 gennaio 2016
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Carmela Genduso

          L'anima

          Ti insinui nella mente
          e mi coinvolgi
          e mi abbracci.
          A che serve
          issare la vela del silenzio
          versare fiumi d'inchiostro
          come lamenti sordi al cuore!
          Le tue parole
          si posano sull'anima
          i miei pensieri affondano.
          Io mollo la cima e
          prendo il largo.
          Voglio annegare il pianto
          nel mare dei ricordi
          e naufragare
          affinché l'anima
          si possa alzare in volo
          e cercare
          un po' di pace!
          Carmela Genduso
          Composta venerdì 22 gennaio 2016
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di