Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Carlo Bisecco

Studente, nato martedì 21 luglio 1998 a Formia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Carlo Bisecco

Sguardo sul mondo

Sognava
la libertà,
ma viveva incatenato
dentro sé.
La sua gabbia
non era fatta da sbarre d'acciaio,
ma da stracci
della propria pelle.
Guardava al cielo
come se potesse davvero raggiungerlo,
ma restava
ad affogare
nelle sabbie mobili della vita.
Fuggiva
dal dolore,
ma si ritrovava
in qualcosa che non è amore.
Ascoltava
Gli uccelli tra spogli rami,
ma non imparava
a cantare come loro
la propria primavera.
Restava fermo
come una roccia,
ma non aveva che la forza
d'un fiore calpestato.
Composta venerdì 14 marzo 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Carlo Bisecco

    Carezza di una foglia

    Foglie ingiallite
    Cadendo lasciano aperte ferite
    Sui rami dove erano sbocciate
    Con la tiepida primavera ed il primo sole d'estate.
    Volteggiano e lente si posano
    Sul morto asfalto di Milano
    Tra le nebbiose strade
    In cui un bambino, correndo, cade.
    Del sangue si nota
    Mentre una foglia sul graffio si posa
    E dona una lieve carezza
    Che fa dimenticare dolore e tristezza.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Carlo Bisecco

      Perchè noi domani

      Fermate le guerre
      per noi uomini di domani;
      distruggete le armi, l'odio, il razzismo
      per noi sognatori di pace;
      insegnateci che l'amore
      è l'unico modo per vincere la violenza;
      imparate da noi
      ad accettare chiunque per come è;
      non vergognatevi degli errori
      che sono passi da fare sulla strada della vita.

      Abolite tutto il male
      che ha invaso ogni cuore
      e lasciateci in eredità
      un mondo di cui essere fieri
      perché noi domani
      sapremo apprezzarlo più di oggi;
      perché noi domani
      sapremo apprezzare anche i difetti degli altri;
      perché noi domani
      sapremo amare la vita come non mai.
      Composta lunedì 9 settembre 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Carlo Bisecco

        Vivo

        Vivo la vita
        d'amaro condita
        con negativo sguardo
        sperando in un nuovo traguardo.
        Vivo la notte
        con fantasia alla don chisciotte
        con sguardo all'insù
        per non sprofondare giù.
        Vivo il silenzio
        affogando il mio dolore nell'assenzio
        con sguardo rivolto al passato
        cercando di dimenticare quel che è stato.
        Vivo la solitudine
        oramai divenuta abitudine
        che rende ogni giorno infausto
        e ogni spazio in me angusto.
        Vivo il dolore
        che diviene mio accoltellatore
        di una vita senza senso
        che mi ha fatto divenir nel credere nell'amore meno propenso.
        Composta martedì 13 agosto 2013
        Vota la poesia: Commenta