Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Carlo Bisecco

Studente, nato martedì 21 luglio 1998 a Formia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Carlo Bisecco

Ascoltami cuore

Ascoltami cuore,
quando con paura
ti chiedo di non amare.
Ascoltami cuore,
quando sussurri
tra sogni e lacrime
la notte.
Ascoltami cuore,
quando amo davvero
e dimentico
la mente.
Ascoltami cuore,
quando vuoto
tra le onde
lento mi cullo.
Ascoltami cuore,
quando urlo
a gran voce
la mia libertà.
Ascoltami cuore,
quando solo
sbatto le porte
e dentro me mi chiudo.
Ascoltami cuore,
sii mio rifugio,
compagno di sventura,
unico custode dell'amore.
Composta lunedì 14 luglio 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Carlo Bisecco

    Lacrime dal cuore

    Come gocce di pioggia
    cadon dal cielo,
    così mie lacrime
    cadono dall'alto,
    non cadono dagli occhi,
    cadono dal cuore,
    immane dolore,
    rimpianto del passato,
    si infrangono a terra,
    ne sgorgano ancora
    dalla fessura
    sul cuore,
    ne usciranno ancora,
    fin quando arriverà
    un gran calore,
    capace di prosciugare
    questo salato mare.
    Composta venerdì 11 gennaio 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Carlo Bisecco

      Il compositore

      Scelte note
      ravvicinate l'une alle altre
      plasmano inconsapevolmente
      favolose armonie,
      sinfonie dell'anima,
      specchio dei più arcani sentimenti
      del giovane compositore.
      Sui tasti d'avorio
      le dita scorrono
      in una danza naturale
      per dar voce a vivaci emozioni
      su di un palco sfarzoso.
      Il compositore svela
      Ciò che è lui,
      rivela i segreti fin allora nascosti,
      racconta le infinite pagine
      della storia sua,
      si dona a coloro
      che odono con piacere
      in un brivido di passione.
      Composta venerdì 17 maggio 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Carlo Bisecco

        Perchè noi domani

        Fermate le guerre
        per noi uomini di domani;
        distruggete le armi, l'odio, il razzismo
        per noi sognatori di pace;
        insegnateci che l'amore
        è l'unico modo per vincere la violenza;
        imparate da noi
        ad accettare chiunque per come è;
        non vergognatevi degli errori
        che sono passi da fare sulla strada della vita.

        Abolite tutto il male
        che ha invaso ogni cuore
        e lasciateci in eredità
        un mondo di cui essere fieri
        perché noi domani
        sapremo apprezzarlo più di oggi;
        perché noi domani
        sapremo apprezzare anche i difetti degli altri;
        perché noi domani
        sapremo amare la vita come non mai.
        Composta lunedì 9 settembre 2013
        Vota la poesia: Commenta