Poesie di Rabbia

Invettiva del tu

Tu
Il peggiore di tutti i tu
Io vorrei non ci fossi più
Che per una magia sparissi
Che potessi fare due passi
In avanti dove non ci fossi
All'indietro prima che arrivassi
Da un reame di sole e di sassi
Tu

Che ogni giorni mi piaci di più.
Bruno Tognolini
Composta mercoledì 18 agosto 2010
Vota la poesia: Commenta
    Commenti:
    7
    Non mi toccare
    Non ci provare
    Stammi lontano, non ti avvicinare
    Intorno al cuore ho sedici cani
    Intorno al cuore ho un incendio rosso
    se tu mi tocchi ti bruci le mani
    Se tu mi tocchi ti saltano addosso
    Intorno al cuore ho filo spinato
    Le tue parole me l'hanno legato
    E ora tu vieni e mi cerchi la mano
    Ma non la trovi perché
    Come una stella da un aeroplano
    Sono lontano
    Così lontano
    Lontano da te.
    Bruno Tognolini
    Vota la poesia: Commenta