Questo sito contribuisce alla audience di

Mi devi un favore

Tu che hai sentito dalla mia voce, mente, cuore, anima...
Tu che mi hai visto sorridere, ridere, agonizzare, piangere e singhiozzare
Tu che hai saputo quello che mi piace, dispiace, odio, disprezzo...
Tu che sai che mi fido più di te tra tutti gli altri fidati.

Mi devi un favore di raccontare a loro che vita ho vissuto
Ora che la mia bocca e la mia mano sono incapaci di comunicare
Ora che la fortuna mi ha abbandonato e gli amici pure
Ora che sono diventato un oggetto di caricatura ed il simbolo di fallimento.

Mi devi un favore di raccontare la storia della mia battaglia col destino
Come oggi sia diventato la mia dilemma e domani una grande enigma
Come ho visto i sogni della mia vita trasformarsi in incubi terribili
Come il mio meglio non basta più e la mia vita scadere in anticipo.

Mi devi un favore ora che non ci sarò più
Ora che i miei giorni sono corti e le notti insonne senza fine
Ora che tutto il mio corpo sta diventando fresco, freddo, più freddo...
Ora che ci sono alcune lacrime sincere e molte lacrime di coccodrillo...
Ricordati che mi devi un favore di dire a loro chi sono stato veramente.
Vota la poesia: Commenta

    Ricordati di me

    Ricordati di me
    Quando ti può sembrare che tutto il mondo ti ha abbandonato
    Quando ti sentirai ugualmente solo in mezzo a tantissima gente
    Quando farai fatica a spiegarti e la gente faticherà a comprenderti
    Quando la tua malinconia tenterà di portarti lontano dal mondo reale.

    Ricordati di me
    Quando avrai bisogno di un'altra mano ma non sai a chi chiederla
    Quella volta in cui le tue gambe non saranno più in grado di sorreggerti
    Quella volta in cui i parenti e gli amici cercheranno di sbarazzarsi di te
    Quando cercherai di mandare un sos ma nessuno ti verrà in mente.

    Ricordati di me
    Quando l'alcol e la droga possono sembrarti le uniche alternative
    Quando avrai cibo ma non avrai né la fame né la voglia di mangiare
    Quando il senso della tua vita spesso sparirà dalla tua mente
    Quando comincerai a dubitare se valga la penna continuare a vivere.

    Ricordati di me
    Il giorno che avrai lo champagne ma non avrai chi con cui brindare
    Il giorno che avrai qualcosa da dire ma nessuno ti vorrà ascoltare
    Il giorno in cui avrai bisogno dello specchio per parlare con qualcuno
    Ricordati di me perché io ci sarò sempre per te!
    Vota la poesia: Commenta