Scritta da: Audrey

Prima di dormire

Voce nella notte, flebile ricordo di un'eco lontana che sa di nostalgia... una vecchia bicicletta abbandonata, la mano di un bimbo che stringe la mia e il rintocco della campana come polvere nel cielo.
Un soldo per i tuoi pensieri. Notte di stelle e di sogni, di profumi rubati al bosco, notte di magia.
Beatrice Rossi
Composta lunedì 2 febbraio 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Audrey

    Emozione

    Amo l'idea dell'Amore,
    il sogno che non ho ancora fatto, lo sguardo che non so sostenere, fugace come una poesia di Prevért.

    Amo la follia dell'Amore,
    il suo tremito così feroce da lacerare l'anima, meravigliosamente incomprensibile, struggente come un quadro di Van Gogh.
    Insegnami ad ascoltare il Silenzio.
    Beatrice Rossi
    Composta sabato 28 marzo 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di