Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Barbara Brussa

Nato martedì 7 luglio 1970 a Venezia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Barbara Brussa

Ossessione

Lacrime di panico colano
dalle scure mura
della tua prigione

Nuoti negli abissi dell'ignoto
manca il respiro
il sole non scalda la fredda pelle
dell'incubo che t'avvolge

Ostaggio di un'ossessione
che tiene in pugno
e schiaccia il tuo Essere

Nella disperata solitudine
sfugge la mano della speranza
e quella del coraggio

Trascini sguardi, a cercare
stelle svanite
Tremi

nell'avvertire l'invisibile occhio
che ti violenta l'anima
e lame d'un "amore" morboso
che straziano la serenità del tuo cielo

Il tuo pianto muto
scende lento nel cuore...

dissetando l'urlo, che
risalendo dal profondo
infine ti renderà
la tua perduta libertà.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Barbara Brussa

    Tuo sarà, Tua sarò

    Tuo sarà il tormento
    finché seguiterai ad incriminare
    l'avverso destino

    Tua sarà l'immane miseria
    di uomo afflitto e sconfitto
    finché non sfiderai la mano
    che, violenta, trascina i tuoi passi
    facendoli sprofondare
    nelle nere paludi dell'Inferno

    l'anima tua, illanguidita
    lancia il suo ultimo grido di passione:
    <Vola con me, nell'opposta direzione! >

    Tuoi saranno
    senza fine i sogni
    Ali di farfalla
    che abbracciano il Fiore

    Tua sono e sarò
    in ogni tempo io
    Seme dei sogni tuoi
    fiorito nel tuo mondo

    Si spezzano le catene
    cadono le ombre
    Libera, è ora la nostra Verità:
    Noi, per sempre Noi.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Barbara Brussa

      Un colpo d'Amore

      Forse non sapevi che:
      nascere ribelle
      avrebbe accecato le tue stelle

      correre controcorrente
      seppur esilarante
      nulla ti avrebbe fatto cogliere
      se non la polvere dei tuoi passi profughi

      e polvere vuota fu quella
      che fra le mani stringevi
      (controfigura di te stesso...)
      quando, nel tuo cuore intorpidito
      un palpito felino è avanzato

      Si fece strada, fra i detriti di un'esistenza
      consumata nell'effimero

      Divenne soffio... alito di Vita
      e dalla polvere sbucasti
      finalmente Tu!

      Anima rinata dai suoi torbidi mari
      fluttua ora beata
      nella mia quieta intimità

      Insieme, abbiamo reso gli occhi alle stelle
      e sorrisi fatati alla luna

      Mio Splendore, non un colpo di fortuna...
      fu un colpo d'Amore
      che lieve ma incalzante
      seguitava a bussare

      Un colpo d'Amore
      ora rinchiuso senza fine
      in ogni battito
      del nostro aureo cuore.
      Composta mercoledì 11 novembre 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Barbara Brussa

        Estasi d'Amore

        Mi catturi
        nel verde mare
        dei tuoi occhi
        per riempirti
        di me

        Mi leghi l'anima
        bendi ogni dubbio
        Pizzicando le corde
        del cuore
        crei melodie
        di Passione

        a morsi
        prendi la mia
        voglia di te

        Divorata
        dal tuo fuoco
        stringo in pugno
        le tue fantasie

        e le tramuto
        in realtà mentre
        il ventre gravido
        dell'Eden
        partorisce
        l'estasi di Noi.
        Composta giovedì 16 luglio 2009
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Barbara Brussa

          Introduzione

          Ho visto il vento accarezzare la terra,
          e foglie secche e calpestate levarsi in volo
          per danzare nel vento.

          Ho visto occhi leggermi nell'anima,
          e ho udito l'anima narrarmi storie silenti.

          Ho visto un Cavaliere e la sua Dama
          amarsi nell'oscurità, bramando la luce del giorno;
          infine, ho visto la luce del giorno
          esplodere nelle tenebre
          per accendere d'eterno il loro amore...

          Guardando con gli occhi del cuore,
          ho assistito alla magica metamorfosi
          che trasforma l'impossibile
          in realmente possibile.
          Vota la poesia: Commenta