Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Barbara Brussa

Nato martedì 7 luglio 1970 a Venezia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Barbara Brussa

Sì, lo voglio

Io ho sposato Te.
Ti ho sposato nel mio cuore,
per l'eternità.

Niente e nessuno
potrà mai separarmi
dalla parte di te
che vive nella mia anima.

Nemmeno la morte.
Perché ti amo,
di un Amore che va oltre
un paio di firme su un pezzo di carta.
Un Amore
che va oltre le convenzioni.
Un Amore che va oltre...

Oltre il possibile, e l'impossibile.

Ti ho sposato in gran segreto,
alla presenza dell'unico testimone
che veramente conta: il mio Cuore.

"Sì, lo voglio!"
e sarà davvero per sempre...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Barbara Brussa

    Un volo d'amore

    Venivamo dai due capi opposti della vita
    la tua randagia, la mia fin troppo pulita
    Due mondi così lontani
    che sembrava impossibile
    un nostro domani

    Mai ti ho cercato
    il destino a me ti ha portato
    Al primo sguardo fui già tua
    mia dolce eterna prigionia
    La mia anima fra mille
    ti ha riconosciuto
    lei già sapeva tutto
    Non lasciai graffi nel tuo cuore
    il mio fu un instancabile volo d'amore

    Sulle ali dei sogni
    ti feci volare
    e sulle mie labbra
    avresti voluto morire

    Ai due capi opposti nella vita
    deliziosamente vicini nel cuore

    Poi venne quel giorno
    che mi strappò il sogno
    Odiai l'aereo che ti portò lontano
    ma nella valigia infilai
    un Ti Amo

    Ora, vicino o lontano
    che importa?
    È dentro me che vive chi amo...

    Voleremo sempre
    sulle ali dei sogni nostri
    sconfiggeremo tutti quei mostri
    Tornerai da me
    sulle ali d'un aeroplano
    e ci diremo ancora e per sempre
    Ti Amo...
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Barbara Brussa

      Ora finalmente so

      C'è stato un tempo,
      in cui ho cercato
      con infinita pazienza
      di abbattere tutti i tuoi muri.

      Senza far rumore,
      sono arrivata al tuo Cuore.

      In punta di piedi,
      ho danzato fra i sogni tuoi.

      Con mano leggera
      ho raccolto i pensieri,
      e nella magia dei baci
      la voglia furiosa di poter
      realizzare tutti i tuoi desideri...

      Mi sono sciolta in Te,
      per diventare un'unica onda
      nel grande mare delle nostre Emozioni.

      Non ho mai bramato un "noi due",
      ma un "noi"
      unico e indivisibile.

      Ho voluto, fortissimamente,
      senza far rumore,
      con la delicatezza dell'Amore...

      Ora, finalmente so
      che mi hai sentita,
      mentre cercavo di entrare in Te

      Ora, finalmente so
      che non mi lascerai mai
      scivolare via...
      Composta giovedì 25 giugno 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Barbara Brussa

        La dea dai due volti

        Affascinante musa, vestita di misteri,
        ti prende per mano.
        Ogni tuo passo - fatto sulla sua anima-
        affonda nell'emozione.

        Lei ha una lunga storia da raccontarti.
        Guardala negli occhi, e lascia che
        la sua magia ti entri dentro...

        Lei: la dea dai due volti.
        La più desiderata dagli amanti,
        la più ammirata e fotografata,
        si veste a festa di giorno...
        Ma di notte, avvolta nel suo manto
        di dolce malinconia, si scalda il cuore
        con promesse d'amore, che volano su ali di gabbiano.

        Dal suo cielo, piovono lacrime di cristallo.
        E al mattino, un raggio di sole
        spalma la sua luce sull'immota laguna.
        Lei sembra dirti: "Tuffati, e nuota nella mia vita!"

        Un sussurro bagnato di dolcezza, disseta il tuo cuore
        e t'innamori perdutamente
        della sua antica, immortale, bellezza.

        Mia dolce, unica ed irripetibile, Venezia...

        Affogo in te i miei ultimi desideri.
        Portali nel tuo immenso cuore e, se puoi,
        regala loro una nuova vita...
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Barbara Brussa

          Siamo Vampiri

          Siamo fatti di luce
          ma destinati a vivere nelle tenebre
          Nel cuore della notte
          possiamo incontrarci
          siamo Vampiri
          e solo così possiamo amarci

          l'alba sta nascendo
          e i battiti del mio cuore rallentano
          quasi a voler trattenere la notte
          Ma una crudele lama di luce
          penetra le nostre ombre
          palesando al tuo sguardo
          le lacrime che rigano le mie gote

          Un bacio, un altro ancora
          e poi scappa Amore mio!
          Il sole si sta svegliando
          la sua luce ci annienterebbe
          se ci scoprisse insieme

          Attenderò che il mondo
          si riaddormenti
          Ingannerò la straziante attesa
          riempiendomi l'anima col profumo
          che hai lasciato sul cuscino
          Conterò i battiti del mio cuore triste
          Dieci, cento, mille, un milione...

          e ti sto già aspettando
          invocando il buio
          Ti aspetterò per sempre
          sfogliando le ore del giorno
          come petali di margherita

          Per sempre. Voglio sentire le tue mani su di me
          Per sempre. Il desiderio di abbattere tutte le distanze e fondermi con te
          Per sempre. Ingoierò le parole che non ho il coraggio di dirti
          Per sempre. Maledirò chi ci ha reso Vampiri
          Per sempre. Una scelta che non sai fare
          Per sempre. Un sussurro che dilata le nostre notti
          Per sempre. Amore mio ti Amo

          Siamo Vampiri
          ma non lo saremo per sempre
          se tu lo vorrai...
          Vota la poesia: Commenta