Area Riservata

Poesie di Aurel Rottman


poesia postata in Poesie (Poesie personali)

La poetessa Alda Merini

Il suo sorriso appena schiuso
Nasconde il suo linguaggio lieto
Che rimane chiuso
Perché il suo cuore di amore pieno
Naviga tra le stele e diventa alieno

Amico che della poesia sei scaldato
e sempre infastidito da un'espressione speciosa
Ascolta Alda e il suo vocabolo dal cielo estratto
Un gioiello magnifico una cosa preziosa
Elegia della galassia Merini che s'è allontanato

Un poeta di musica innamorato
Che ha giustamente trovato la sua vocazione
Ha recato un significato
Una certa bellezza della sua espressione
Piena di fuoco e pieno di passione

Per lei non c'era un tempo passato
Ne anche ancora un tempo futuro
Viveva felice soltanto un istante
Quello che marca, della vita il buono augurio

Follia che stringe l'anima o forse una malinconia
Un ape furibondo che cerca il fiore
Il fiore d'amore; e che piena di frenesia
Se n'è andata lasciando il suo cuore
e il regalo della sua poesia

Non cercava il danaro
Piuttosto un volo d'Icaro
e ha scelto il suo sentimento
Come il suo ultimo monumento
Sparpagliato di fiori e di amori.
Composta
venerdì 20 novembre 2009
Ha partecipato al concorso
Come un granello di Sabbia


poesia postata , in Poesie (Poesie personali)
Dico a voi quest'uomo ben nato
Da me, poeta, si è innamorato
E cio se senta ampiamente chiamato

A farvi saper'la mia comedia
Con arte piu da me, degna
E ampio e sottile la sua rassegna

Dinanzi a voi in salti sbaldisce
Si ferma solo quando vi spieghe
Tutte, delle mie righe, le pieghe

{(Fine dell'inferno) Dante}

Tanto ch'io vidi delle cose belle
Che porta il ciel, per un pertugio
tondo
E quindi uscimmo a riveder le stelle.
-- Aurel Rottman (scheda)
Riferimento:
L'illustrazione del mio piacere per l'emissione televisiva di Begnini.