Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Asianne Merisi

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Asianne Merisi

Mare

Ti amo e ti odio
Infinita distesa di questa gelida acqua
dove tutto è gioia e dolore
Ti amo e ti odio
Infinito mare,
tu ladro dei miei percorsi
Tu sentiero del mio domani
Ti amo, perché senza il tuo sciabordio
non regna in me la pace.
Ti odio, perché tu stesso
mi hai tolto la pace.
Mostro del mio male,
Dio del mio bene.
Ti amo e ti odio... Mare.
Composta sabato 18 febbraio 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Asianne Merisi

    Una volta e tante volte

    Qualche volta dimentico me stessa,
    in te perché,
    mi perdo in quel corpo
    che mi rende profumo intenso
    qualche volta mi trovo in me stessa,
    per te per l'ardire di un tuo bacio,
    per il respiro che mi lasci,
    per essere mio.
    Qualche volta mi immergo,
    in me stessa ed è con te,
    che io sono nel sentirmi ancora veste del tuo corpo,
    come tu, lieve telo di lino che avvolge il mio.
    Composta venerdì 19 febbraio 2016
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Asianne Merisi
      L'amore è un soffio di vento nel cielo,
      il fuoco al di sopra dell'acque,
      l'immagine di una forza unica.
      L'amore è un bisogno impellente,
      una pazienza da portare,
      un cuore oltre l'ostacolo,
      una sfida da lanciare,
      un azzardo da commettere.
      L'amore è la libertà per ogni angolo del mondo,
      un onda che si infrange,
      uno notte che sa di magia,
      una mente vivace.
      L'amore è mille impressioni differenti,
      l'impulso di un momento,
      l'impressione sempre in agguato,
      la fragilità di un animo,
      la forza combattiva.
      L'amore è il conto delle ore,
      minuti, secondi, millesimi di secondi
      che riecheggiano nella mente e nel cuore
      di un anima che ama
      l'amore è... amarsi.
      Composta giovedì 9 febbraio 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Asianne Merisi
        Il sangue sulle labbra,
        io ho di te
        il pudore violato
        la linfa del peccato,
        io ho di te
        l'intimità nascosta
        la frenesia che non si chiede,
        io ho di te
        e poi, quei percorsi in eruzione
        tra scie di stelle cadenti
        ora... tu qui
        goggia profonda che nutre terra fertile
        ora... tu qui
        diffusa essenza su richiamo di sete
        che disseta l'enfasi che...
        io ho di te!
        Composta mercoledì 8 febbraio 2017
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Asianne Merisi
          Donna
          i tuoi occhi fanno bellezza
          Che bruciano per questo desiderio
          che si chiama vita
          Mentre rubi al cielo due stelle
          Che fanno l'anima tua,
          Dio... tuo padre ti donò
          l'intelligenza, che ancor di più ti fece bella.
          Dannata creatura
          che rubi notti e giorni
          su questa terra
          Dannata tu, dove io in te morirei
          Dannata ancor di più perché
          tu regali la vita.
          Composta giovedì 9 febbraio 2017
          Vota la poesia: Commenta