Buona Notte

Il respirare ti culla fra le lenzuola,
gli occhi serenamente si chiudono,
e quella luce prima nitida,
pian piano si allontana, fino a sparire.
La mente smette di pensare per entrare nel regno di Morfeo.
D'un tratto sussulterai, ma non preoccuparti,
sono solo le mie labbra che dolcemente ti voglion'augurare un buona notte.
Antonio Zingaro
Vota la poesia: Commenta