Le migliori poesie di Antonio Belsito

Giurista - Scrittore
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Antonio Belsito

Genocidi

Lo senti il flagello?

Le carni si rivoltano come fossero stoffe da cucire,
mentre il sangue gorgoglia come fontana di piazza.
Le grida s'intensificano come fossero fuoco che divampa.
Il vento si alza.

Lo senti il flagello?

Sono gente che corrono come fossero onde nel mare,
sono braccia che si stringono come fossero radici che s'intersecano,
sono occhi che si guardano come fossero vulcani.
Sono polvere.

Lo senti il flagello?

Sono passi che si lasciano.
Sono orme che rimangono.
Antonio Belsito
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Antonio Belsito
    Urli
    contro il cielo
    ed è già mattino
    cerchi le orme
    di quando eri bambino
    in un divenire
    di stelle a metà
    tra il cielo e la serenità:
    ah!
    Ti scuote
    il mondo adulto
    sembra un insulto
    a volte, anche un furto
    identità
    di sogni rincorsi
    come sorrisi a batti cuore
    stupore
    torna il bambino
    un pallone
    una carezza di un genitore
    in un nido di cotone
    sincerità
    oggi, gira un mondo
    di cartone
    che si piega al primo scossone
    scoppia il pallone
    piange il bambino
    nessuna mano vicino
    naufrago di verità
    su una zattera di autenticità
    torna la luna
    - è là -
    le stelle sono ancora a metà
    in un mare di onde arrabbiate
    mentre il vento fa le passeggiate.
    Antonio Belsito
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di