Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Antonino Gatto

Libero professionista, nato martedì 16 maggio 1972 a Barcellona Pozzo di Gotto (ME) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Antonino Gatto

L'Amor di Mamma e L'Amor di Dio

Ogni dì al chiaror del cielo
quando si apre il mio nuovo giorno,
dovrei d'amor sincero
ringraziare chi, mi ha messo al mondo.

Forse è la fretta, che mi porta via
e m'impedisce di guardare in su,
o la mancanza di galanteria,
e della fede, che oggi non c'è più.

Forse perché all'età matura
quando i problemi mi saltano addosso
sono convinto un po' per natura
che se ho qualcosa lo devo a me stesso.

Ma come ogni granello è opera di Dio,
così ogni anima passa dal suo diaframma
e non c'è uomo e non c'è figlio
che venga al mondo se non da una mamma.

Al loro amore devo la mia vita,
e se oggi cammino non è per virtù,
ma perché mille volte, io son caduto
e mille volte, mi han tirato su.

Per cui se rifletto un solo istante,
e penso al mondo a modo mio,
mi accorgerei quanto è importante
l'Amor di Mamma e l'Amor di Dio.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Antonino Gatto

    Poesia

    Un foglio innevato
    ed inchiostro corvino
    insieme a banchetto
    per un progetto divino.

    Mescolare a dovere
    pensieri e parole
    e sposarli in eterno
    alla luce del sole.

    Così sono nate
    sotto luce soffusa
    esemplari poesie
    dalla grammatica confusa.

    Portate dal fato
    a sfiorare ogni cuore
    con orecchio sincero
    e dentro l'animo amore.

    Per donare un brivido
    che ti tocchi e fugga via,
    verso la prossima anima
    bisognosa di poesia.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Antonino Gatto

      Rimpianto

      Spesso ti ritrovo
      nella mia poesia,
      fitta tra le mie rime
      come una dolce melodia.

      In quel sapore amaro
      intenso di caffè
      di quei momenti caldi
      trascorsi accanto a te.

      Ricordi un po' lontani
      che non puoi dimenticare
      li senti fra le mani,
      ma non li puoi più afferrare.

      E ci resta solo il lusso
      di sfiorarci in una foto,
      pur sapendo che è un foglio freddo
      ma ci scalda come un vero fuoco.

      Ciò che sento in questo momento
      è lo stesso rimpianto che provi anche tu
      di non averti offerto in quell'istante
      quella carezza che non ti darò mai più!
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Antonino Gatto

        L'anno che verrà

        L'anno che verrà
        vorrei fosse speciale,
        perché siamo tutti stanchi
        di un anno da rifare.

        L'anno che verrà
        vorrei fosse di pace,
        perché la vita è un dono,
        e la morte è un furto, a bassa voce.

        L'anno che verrà
        vorrei che fosse l'anno del perdono,
        affinché ciò che è scritto...
        entri nel cuore di ogni uomo.

        L'anno che verrà
        vorrei che fosse solare,
        perché solo il vento della gioia
        le nuvole del pianto può spazzare.

        L'anno che verrà
        sarà l'anno dell'Amore,
        per sentire anche in Alaska
        il calore dentro al cuore.

        L'anno che verrà
        sarà l'anno che vuoi anche Tu,
        ed è per questo che i nostri Figli
        i nostri anni, non li vedranno più!
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Antonino Gatto

          Così t'amerò!

          Amami come la foglia,
          che grata al suo stelo
          si dona in ogni sua stagione,
          e d'autunno si spoglia.

          Amami come la foglia,
          che nasce e cresce
          sopra lo stesso ramo,
          e mai lo tradisce.

          Amami come la foglia,
          che alimenta il suo tronco
          e da lui si alimenta,
          senza desiderare altro.

          Amami come la nonna foglia d'autunno
          che per amore si cede,
          lasciando il suo posto
          alle figlie gemme d'aprile.

          Perché se così m'amerai,
          come il tuo ramo,
          così t'amerò.
          Vota la poesia: Commenta