Le migliori poesie di Antonino Gatto

Libero professionista, nato martedì 16 maggio 1972 a Barcellona Pozzo di Gotto (ME) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Antonino Gatto

Caro amico Leone

Ogni tanto ti penso,
e ti vedo seduto sullo scoglio
a fissare un tramonto,
e di fronte ai tuoi occhi
solo l'orizzonte,
un mare calmo,
ed il tramonto.
Se vuoi farmi un regalo,
questa sera,
mentre il tuo corpo contemplerà
attonito i colori del cielo,
tu cattura con la mente quelle sensazioni;
ed io, nel sogno della notte, verrò a trovarti,
per prendermi le emozioni che hai conservato per me.
Ti lascerò un fiore, col mio profumo,
che coglierai con un sorriso
al tuo risveglio,
quando ti ricorderai,
per un solo istante,
di avermi incontrato...
Antonino Gatto
Composta lunedì 8 febbraio 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Antonino Gatto
    La povertà è presente,
    è nei cuori della gente,
    è nello sguardo indifferente,
    di chi assiste, e non fa niente.

    La povertà è silenziosa,
    ogni famiglia l'ha presa in sposa,
    c'è chi non lavora, ma lei non riposa,
    e come la peste è contagiosa.

    La povertà riduce alla fame,
    e rende importante anche un pezzo di pane,
    non risparmia nessuno, nemmeno il tuo cane,
    il frigorifero piange, e vuoto rimane.

    Ma le lacrime vere, sfiorano il viso,
    di chi ha perso tutto, anche il sorriso,
    ed assiste inerte, a volte deriso,
    da chi si arricchisce, mentre il mondo è diviso.

    Passeggiando per strada la leggi negli occhi,
    che sfuggono allo sguardo, per evitar che li tocchi,
    ma dentro le mura accarezzando i marmocchi,
    trattengono una lacrima per evitar che trabocchi.

    Tornerà presto il sole, sul suolo bagnato,
    crescerà nuova vita dove ha nevicato,
    speriamo che domani sia un giorno migliore
    ma prepariamoci al peggio, perché ancora fuori piove!
    Antonino Gatto
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Antonino Gatto

      Una fiamma nel cuore

      Sorriso beato quanto ti ho amato!
      Vissuto, abbracciato, pianto e cercato.
      Quanto mi mancano i tuoi gesti passati
      di giorni lontani non ancora sfumati.
      Mi sono rimaste emozioni nel petto,
      tutte parole che non ti ho mai detto,
      e le ho conservate sempre al mio lato,
      insieme ai ricordi che tu mi hai lasciato.
      Oggi una fiamma mi arde nel cuore,
      prova vivente di tutto il tuo amore,
      di quel esile fuoco che si è spento nel vento,
      per riaccendersi in me, restandoci dentro!
      Antonino Gatto
      Composta domenica 3 luglio 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Antonino Gatto

        Buon Compleanno 13 Maggio

        S'apre d'incanto il tuo nuovo giorno,
        e dalla finestra trafigge il sole,
        fra il cinguettio dei merli che fanno ritorno,
        ed in aria il profumo che sa di viole.

        L'aria è calda e vellutata,
        e d'una danza di cotone sembra invasa,
        è il pioppo rigoglioso che fà la sfilata,
        e col vento tra le frasche, porta il seme in ogni casa.

        I fiori che hanno colorito i bracci spogli,
        ora lasciano cadere i petali sul verde prato,
        e al loro posto i frutti in germogli,
        vantano l'arrivo d'un anno prelibato.

        E mentre la natura sfavilla il suo splendore,
        un piccolo di rondine richiama la sua mamma
        che fra le campagne è in cerca fra la canna,
        del cibo preferito per portarlo alla sua prole.

        Così oggi m'appresto ad iniziar il primo giorno,
        di questo nuovo anno che mi dona il suo ritorno,
        e parto per barattar del mio tempo in denaro,
        perché con noi umani, il destino è stato un po' più avaro.
        Antonino Gatto
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di