Area Riservata

Poesie di Antonietta Corvaglio


poesia postata in Poesie (Poesie personali)

La musica

Sento in me una dolce melodia,
mi sfugge l'incanto di una nota che vibra nell'aria
parla di te,
del passato,
porta in me luce, speranza, vita.
La musica è riempire la mia anima di luce,
dare colore ai miei sogni,
travolgermi fino ad arrivare all'infinito,
orizzonti perduti,
futuro incerto, amori perduti,
tutto viene fuori da una nota che riempie l'anima di candore e ti fa sognare...
-- Antonietta Corvaglio (scheda)
Composta
venerdì 19 febbraio 2010
Riferimento:
Amo la musica per ciò che di magico trasmette...

poesia postata in Poesie (Poesie personali)

Una donna, mille pagine

Quante pagine potrei scrivere:
non basta una vita per contenere le mie esperienze,
le mie emozioni, mille volte ci penso ad una vita migliore.
Vivo nella speranza di vedere l'infinito negli occhi della gente...

La cattiveria sfumare lentamente per far posto alla gentilezza, all'altruismo che la vita ne è avara.
La speranza di poter riempire di me ogni pagina
che descrive i miei attimi più belli, più tristi.
L'universo è in me o io nell'universo?
Mi delizia ogni giorno abbellire la mia anima di cortesia e spensieratezza, ogni pagina riveste candore, voglia di vivere.
Una donna, mille pagine,
in ogni pagina, mille emozioni.
-- Antonietta Corvaglio (scheda)
Ha partecipato al concorso
Come un granello di Sabbia


poesia postata in Poesie (Poesie personali)

Che cosa aspettiamo

Noi non abbiamo bisogno del tuo pianto:
i nostri occhi ne sono già pieni.
Non sappiamo che cosa farcene della tua pietà
ne abbiamo fin troppa.

Non ci servono nemmeno
il tuo riso, le tue coperte, il tuo zucchero.
È di te che abbiamo bisogno,
delle tue mani che ci stringono,
dei tuoi piedi che ci vengono incontro,
della tua gioia che trasformi il nostro dolore.
-- Antonietta Corvaglio (scheda)
Dedica:
A chi vive nell attesa di Dio.
Ha partecipato al concorso
Come un granello di Sabbia

poesia postata in Poesie (Poesie personali)

Una lacrima

Quando scorre, lascia sempre un segno
infiniti i motivi che danno vita ad una lacrima.
Si piange per solitudine,
si piange per amore,
si piange di gioia,
si piange per commozione.
Ogni lacrima ha la sua nascita
il suo percorso tortuoso
come pure la sua bellezza.
-- Antonietta Corvaglio (scheda)
Dedica:
A chi è triste e infelice.
Ha partecipato al concorso
Come un granello di Sabbia

poesia postata in Poesie (Poesie personali)

Una Rosa Blu

Quando penso a te,
mi riappare una dolce Rosa Blu in mente
il suo colore unico, intenso, sa regalarmi attimi meravigliosi e teneri
il passato sembra sepolto dal susseguirsi delle stagioni, dei giorni, degli attimi vissuti e di cui la vita ancora vorrà farmi dono.
La mia rosa blu è nel mio cuore impressa nella sua massima bellezza
mi riempie la vita osservarla nel suo schiudersi alla vita assaporandone gioie e dolori
mai potrò dimenticare l'emozione che mi regala osservandola, porterò in me per sempre quel meraviglioso e unico profumo.
-- Antonietta Corvaglio (scheda)
Composta
mercoledì 4 novembre 2009
Riferimento:
Alla persona che vivrà sempre nei miei ricordi.

Fai pubblicità su questo sito »