Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Antonello Di Leo

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Antonello Di Leo

Nascosto da nubi

Nascosto da nubi
Un prepotente sole
Come pagina non ancora svelata
Di un magico destino.
La vita si riaffaccia
Dalla finestra della consuetudine.
E la storia, un'eterna illusione.
Nascosto da nubi
Oggi quest'animo mio
Splende come un astro
Sulle strade della vita;
Vuole anch'esso scrivere
Pagine di una storia memorabile.
Ma la vita passa
Come vento tra foglie d'alberi,
Lasciando al fin solo...
Lo scheletro della nuda verità.
Composta giovedì 26 luglio 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Antonello Di Leo

    Genova

    Terra tra il mare e i boschi;
    Tra acciughe e cinghiali.
    Tra espressioni di uno strano tormento;
    Tra facce scolpite dal gelo e dal vento.
    Tra malinconiche braccia alzate al cielo;
    Dei saluti di rinsecchiti alberi;
    In paziente attesa del sereno.
    Di colline disegnate da magiche e strette vie.
    Di notti affollate da solite bugie.
    Tra Ecuador e pesto;
    Uno sguardo improvviso e un gesto lesto.
    Una terra tenuta su dalla nostalgia;
    o da una promessa in attesa in una buia via.
    Composta martedì 16 febbraio 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Antonello Di Leo

      Siamo, cerchiamo, abbiamo l'infinito

      Sono qui, a fare domande e a cercare di afferrare, anche per un solo attimo, l'infinito.
      Siamo granelli di sabbia dentro una clessidra.
      Siamo gocce d'oceano.
      Siamo lampi di luce nella notte del mondo.
      Siamo tanti attori truffati.
      Siamo deserti spazzati dal vento del tempo che va.
      Cerchiamo l'illusione nel buio delle città.
      Cerchiamo l'amore tra i neon delle periferie.
      Cerchiamo le fate per non morire.
      Abbiamo le anime bagnate dalla pioggia.
      Abbiamo i sogni incastrati sotto la roccia.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Antonello Di Leo

        Amore

        Amore, mai parola più dolce fu creata;
        Amore, breve ma intensa.
        Donna, passione, tu che tramuti il sonno... nella ragione
        Tu che di sole scaldi e tutt'intorno è passione.
        Ogni giorno è sempre gradito come questa pioggia
        Tu la trasformi in miele. È sempre domenica.
        Amore, mare che tra onde trascini me e il mio cuore.
        Tu che dai tanto e tutto trasformi.
        Tu che mi fai sentire in sintonia con l'infinito.
        Tu che porgi questo calice di aceto e lo trasformi in vino.
        Composta lunedì 9 novembre 2009
        Vota la poesia: Commenta