Questo sito contribuisce alla audience di

Sentire le parole
se non ci ameremo più,
mi mettono angoscia
mi domando come
potremo non amarci più,
tutta questa strada
in salita
a cosa è servita,
dobbiamo solo aspettare la discesa
sarà lunghissima,
come lunga è stata la rimonta,
poco importa se ci odieremo,
poco importa se non ci vedremo,
poco importa se non ci sopporteremo,
quel che conta è che siamo
legati da un filo
molto sottile,
ed ogni volta che ci perderemo
basterà cercare quel filo
difficile da trovare per quanto sottile è,
ci farà ammattire
spazientire
e perdere la voglia,
ma quel sottile filo
è durissimo da rompere,
solo quando seguendo quel filo
ci dovessimo rendere conto
che dall'altro capo non ci sei più,
allora si che piangeremo
spero non succeda mai
quel filo tiene la mia anima legata a me.
Composta venerdì 30 novembre 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anonimo Me

    Solo un numero?

    Sono i comandamenti,
    sono i segreti di Medjugorje,
    sono le dita delle mani e dei piedi,
    sono i voti che si possono prendere a scuola,
    sono le ragazze che possono bastare a Battisti,
    sono i primi elementi di una qualsiasi classifica,
    sono i decimi necessari per avere una vista perfetta,
    sono i segmenti che si usano per disegnare una stella colorata,
    sono le volte che si deve contare per evitare di avere reazioni scomposte,
    sono gli anni trascorsi da quell'ultimo, dolce, gelido, bacio.
    Composta venerdì 1 febbraio 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Sentire le parole
      se non ci ameremo più
      mi mettono angoscia
      mi domando come
      potremo non amarci più
      tutta questa strada
      in salita
      a cosa è servita
      dobbiamo solo aspettare la discesa
      sarà lunghissima
      come lunga è stata la rimonta
      poco importa se ci odieremo
      poco importa se non ci vedremo
      poco importa se non ci sopporteremo
      quel che conta è che siamo
      legati da un filo
      molto sottile
      ed ogni volta che ci perderemo
      basterà cercare quel filo
      difficile da trovare per quanto sottile è
      ci farà ammattire
      spazientire
      e perdere la voglia
      ma quel sottile filo
      è durissimo da rompere
      solo quando seguendo quel filo
      ci si dovesse rendere conto
      che dall'altro capo non ci sei più
      allora si che piangeremo
      ... spero non succeda mai
      quel filo tiene la mia anima legata a me.
      Composta venerdì 30 novembre 2012
      Vota la poesia: Commenta