Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Silvana Stremiz
Uomo postmoderno
Innamorato del dio denaro
Schiavo del tempo

Uomo senza fantasia
Uomo senz'anima
Senza poesia

Uomo senza amore, messo da parte
Uomo economico
Senza più la vera arte

Uomo governato dall'interesse
Uomo senza sogni
Privo del suo essere

Uomo nascosto sotto una montagna
Di spazzatura immane
Tutto ciò che hai creato
Tutto ciò che ti rimane.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz
    Amore
    parola semplice...
    luce e buio
    felicità... disperazione...
    Lamore non chiede
    l amore vuole
    razionale a volte...
    tormento ed estasi
    ma tutto vince l amore.
    Desideriamo l amore
    ma a volte si affronta con
    paura e riluttanza.
    É' aria fresca del mattino...
    fuoco di passione ...
    l amore si puo avere
    non si deve incatenare...
    Ma quando l amore chiama
    gli rispondi sempre si.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz
      Dedicata,
      agli inverni che non abbandonano
      i cuori,
      alle primavere infinite
      rigoglioso
      disgelo
      dell'anima,
      dedicata ai coraggiosi
      che
      cavalcano i draghi,
      ai timidi
      dal cuore gonfio
      di
      parole
      mai pronunciate,
      dedicata alle volte che ci crediamo
      e
      poi
      non era cosi,
      dedicata alle follie della giovinezza
      ai saltimbanchi
      alle
      donne dell'amore,
      agli uomini della fede
      agli
      infedeli,
      a
      tutti
      quelli che sanno vivere
      e
      a coloro
      che
      non sono mai nati.
      Dedicata,
      ai
      fiori gentili
      alle selve ombrose
      alle acque e alle vette
      ai
      deserti.
      Dedicata,
      alla bellezza del mondo
      e
      alle sue brutture.
      Dedicata,
      a chi
      non si arrende
      e
      continua
      a
      sognare.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Silvana Stremiz
        Verrei da te...
        mi scalderebbe il tuo corpo.
        Emozioni... veloci, non toccano solo l'anima,
        ma entrano nel sangue e
        dentro ogni respiro, battito, fremito...
        Mani tra le mani,
        si precipita piano,
        come angeli perduti,
        con le uniche ali dentro il cuore.
        Labbra su labbra,
        come se un bacio fosse respirare.
        Pelle su pelle
        per rendere vere le parole.
        E i nostri occhi sono sogni...
        da non spegnersi al mattino.
        Vota la poesia: Commenta