Scritta da: Emanuele Caccia

The Unquiet Grave

Cold blows the wind tonight my love
Cold are the drops of rain
I only had one but true-love,
And in greenwood she lies slain.

I'll do as much for my true-love
As any young man may;
I'll sit and mourn upon her grave
For twelve months and a day.

The twelve months and a day veing o'er,
A voice cries from the deep;
"Who is it weeps upon my grave,
And will not let me sleep? "

"'Tis I, 'tis I, your own true-love
Who sits upon your grave,
'Til I have one kiss from your cold lips,
No comfort will I have. "

"My lips are cold as clay my love,
My breath is earthy strong,
And if you had one kiss from my cold lips,
Then your time would not be long.

O down in yonder shady grove,
Love, where we used to walk,
The fairest flower that groweth there
Is withered to a stalk.

And the stalk is withered dry true-love
So will our hearts decay.
So make yourself content my love,
"Til Death calls you away. "
Anonimo
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Ofelia Soul
    Ma l'amore? Che cos'è lamore?
    Travolgente passione?
    Illusione?
    Disarmo alla razionalità?

    Perché curarsi così dell'amore?
    Forse perché è un sentimento dell'uomo? Ma allora l'uomo è egocentrico... l'odio. L'amore, l'odio, l'amore;
    l'amore, l'odio, l'amore, l'odio.
    C'è amore senza odio?

    Amore perché folgorazione,
    Odio perché disprezzo folgorante.
    Entrambi sentimenti impulsivi,
    che la mente
    deve sfuggire!
    Anonimo
    Vota la poesia: Commenta

      Apparizione

      Mi sono perso nell'oscurità
      seguendo un angelo
      il quale mi ha cambiato
      senza nessuna domanda
      senza nessuna risposta
      ma la questione è un altra.
      Io posso solo vederlo e baciarlo
      senza parlare
      mi sforzo a capire con il mio cuore
      illuminato d'amore e bruciato dal passaggio del tempo.
      Voglio essere solo amato e non scordato
      come ogni cosa compiuta
      senza importanza.
      Forse quest'angelo non lo rivedro
      più
      il tempo e l'oscurita sta dominando
      su di noi senza speranza...
      Anonimo
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di