Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Elisabetta

Al sicuro?

Chiese un caro bambino piccino
A suo padre in un giorno radioso:
"Posso dare me stesso a Gesù,
perché Egli lavi i miei peccati?
"Oh, figlio mio, ma sei così piccino!
Attendi d'esser più cresciuto;
i grandi, è vero, han bisogno di Lui,
ma i piccini, lo sai, sono al sicuro".

Così disse il padre al suo maschietto,
mentre stava arrivando un temporale:
"Sono tutte le pecore al riparo,
al sicuro nell'ovile, figlio mio?"

"Tutte le grandi lo sono, padre mio,
ma gli agnelli li ho lasciati andare,
perché non credevo occorresse;
i piccini, lo sai, sono al sicuro".
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Ishak Alioui
    Ci sono momenti nella vita
    che non vuoi dimenticare,
    altri che non vorresti lasciar andare,
    ma non una vita tanto lunga
    la memoria non si prolunga.
    Cogli l'attimo importante
    e quello poco rilevante,
    cogli di tutto un po' di tutto
    anche quando hai rimosso con lo stucco,
    e se poi avanza qualcosa
    metti il pensiero che nessuno osa.
    Anche se stupido o imbarazzante,
    se per te quel momento è importante
    sarà di certo rilevante.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: NikkiPinki
      L'altra notte
      ho dormito per otto ore
      e mio padre
      non è venuto più a trovarmi...
      e che avrò fatto mai?
      Faccio quello che dicevi tu...
      ti ricordi?
      Potrei anche chiederti
      un passaggio...
      al liceo venivi spesso a prendermi.
      La tua patente
      è
      accanto alla mia
      nel portafogli
      sembri James Dean su quella foto...
      e tutti dicono che ti somiglio...
      e tu da lassù?
      Che fai?
      Fumi ancora?
      E le mani?
      Hai visto...
      finisce che poi ti penso
      e nelle vene
      scorre sangue
      e lacrime
      e finisce
      che ti vengo a cercare...
      e non so se il navigatore
      da quelle parti
      funziona
      eh sì...
      finisce che poi
      devo dirlo per forza
      che
      mi manchi...
      decisamente.
      Vota la poesia: Commenta