Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: PAOLO ESPOSTI

L'emorragia di un sogno

In ogni lembo d'immenso
respirar folate di vento
dentro la mania di esser sempre "follia".
Vita crudele terapia
che strappa via pezzi d'anima mia...
e... penso...
dove va a morire un sogno?
Nel bisogno innamorato di un gesto del passato?
Nelle azioni di ogni parassita immondo che alimenta il dolore nel mondo?
Nel buio della sera dove all'orizzonte muore l'ultima primavera?
Le risposte son nascoste tra le alchimie allienanti del vuoto che non danno alcuna speranza al dopo.
Composta lunedì 26 ottobre 2009
Vota la poesia: Commenta