Questo sito contribuisce alla audience di

Mamma

Ciao Mamma,
tu che mi guardi da lassù,
tu che te ne sei andata via troppo presto,
porgimi la mano.

Dammi la serenità,
la dolcezza,
l'amore.

Dimmi che non sono malevole come mi hanno descritto.

Fai capire a lei che l'amore non ha catene,
fai capire a lei che l'amore non può finire.

Vorrei essere compreso,
Vorrei amare ed essere amato,
Vorrei riuscire nella mia vita,
Ma non ho più la forza per proseguire.

Cara mamma,
tu che mi guardi da lassù,
porgimi la mano,
portami via con te.
Composta martedì 15 giugno 2010
Vota la poesia: Commenta

    Sofferenza

    Hai scoperto il mio lato più debole,
    come fai ad amarmi? Anzi,
    perché mi ami se non riusciamo neanche a stare insieme un po'?
    È l'una,
    con la mia sigaretta in bocca sto fissando una stella,
    l'unica che c'è, sei te,
    tutte le altre sono coperte dalle nuvole,
    oddio,
    anche te vieni coperta da una nuvola,
    che brutto,
    sei sparita, non ci sei più.

    Ho una grande paura di deluderti,
    ho paura di perderti prima ancora d'averti trovata,
    ho paura d'amarti,
    ma nello stesso tempo griderei al mondo il mio amore verso di te.

    Ti amo,
    tre parole dal significato immenso,
    tre parole che valgono una vita,
    tre parole che fanno soffrire,
    un dolore che fa anche morire.

    Se un giorno smetterai d'amarmi stammi vicina come una grande amica,
    una grande donna che è riuscita a far pingere il mio cuore.
    Composta lunedì 14 giugno 2010
    Vota la poesia: Commenta

      La speranza

      L'amore è autentico se si basa su un sincero sentimento,
      quando si dona amore l'uno nell'altra
      senza pretendere nulla in cambio.

      Vorrei tanto farti sentire mamma,
      vorrei far capire a loro che non sono l'uomo descritto da te,
      vorrei far capire a loro che tra quattro mura ci può essere la felicità,
      vorrei far capire a loro quanto importante sei tu per me,
      quanto la la parola ti amo può prendere un vero valore.

      Abbracciamoci amore mio e viviamo felici questa nostra esistenza,
      gridiamo al mondo il nostro amore.
      Composta lunedì 14 giugno 2010
      Vota la poesia: Commenta