Questo sito contribuisce alla audience di

L'altro giorno ti ho vista,
i nostri sguardi si sono incrociati,
ma i tuoi occhi erano lucidi e tristi.
Sono ancora innamorato.
I miei sentimenti non sono svaniti,
il mio cuore arde ancora per te.

Ma tu non eri sola,
non ti sentivi sicura,
pensavi che io mi avvicinassi a te?
Non avevi il coraggio di affrontare la situazione?
Perché?

Mi hai lasciato
non hai avuto il coraggio di dirmelo di persona,
hai usato il telefono
È stata la cosa più brutta che potevi fare,
ti sei tenuta le chiavi di casa,
cosa sono per te?
Un ricordo?

Ti amo ancora,
il mio cuore è ancora tuo.
Vota la poesia: Commenta

    Cosa è?

    Non c'è un modo per chiamarlo
    non è controllabile
    non va a comando
    non c'è magia per farlo apparire.

    Puoi trasformarti in un cinico
    smettere di credere in esso
    eppure tra le righe
    ti attendi di incontrarlo all'angolo.

    A vent'anni ti ci butti a majara
    a trenta lo vivi come compagno
    a quaranta gli fai il solletico
    a cinquanta diventi rarità.

    Puoi dire di non crederci più
    puoi prenderlo in giro in vari modi
    ma stai pur certo
    che è lui a divertirsi con te.

    Questo è l'amore
    questo è la descrizione
    di un quarto di pagina di un dizionario
    che vuole dargli un concreto significato
    ma di tutto ciò proprio non ha!

    Descrivi amore.
    Composta sabato 8 ottobre 2016
    Vota la poesia: Commenta
      Perché ho freddo:
      pensieri schiacciano l'anima sofferente
      trattenendone il sonno,
      al ricordo del viso che amare lacrime
      rigano i pensieri votati.
      Disarmato dalla pesante nebbia
      lascio il pudore per le dimenticate scritture.

      Provocano sollievo figure di continue ed
      esasperate preghiere a raggiunte libertà
      di versi inspiegabili.
      Buonanotte piccolo fiore,
      i tuoi colori e i miei scritti sentimenti,
      mi liberano da tormentate suggestioni.
      Anima sgombera, anima Lapis
      ti imprigioni su pesta carta, facendoti vece di
      ignare emozioni.
      Vota la poesia: Commenta