Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Giuditta C.

Filastrocca del sole

Sole che ridi e mi baci la faccia
sento il calore delle tue braccia
Con una mano mi copro gli occhi
mentre mi tingi di scarabocchi
Macchie, lentiggini e piccoli nei
tutti i tuoi segni saranno miei
Saran di tutti, saranno belli
Racconteranno che siamo fratelli
Figli del mondo, e come ogni gente
nati dal tutto e dal niente.
Composta martedì 4 marzo 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: bluedeep

    Accordo scordato

    Neanche la seta
    ti aiuta stasera
    a trovare riposo,
    come un giro finito di giostra,
    rattrista il bimbo scherzoso,
    il sogno d'un tratto s'arresta
    impressa negli occhi,
    la faccia del mostro
    il bimbo ormai desto
    da un sonno indigesto.
    Dormendo il mostro non sempre è uno spettro
    a volte è un viso alabastro, la voce di un astro.
    Un volto nel sonno è un suono, un accordo
    riapro i miei occhi e poi me lo scordo.
    E gira, gira e rigira la giostra
    e suono ed accordo diventano inno della mia orchestra.
    Vota la poesia: Commenta

      Solo amica

      Mi perdo ad osservare la vastità del firmamento,
      ad ogni stella è dedicato dell'amore un giuramento.
      Allora guardo e cerco la più bella e luminosa,
      abbasso gli occhi ed il mio sguardo, sul tuo dolce viso si posa.
      Ecco la mia stella, non è lassù che io devo guardare,
      ma il tuo viso e i tuoi occhi per cominciare a sognare.
      Sognare di un amore da troppo tempo evitato,
      che con il tuo sorriso mi hai riportato.
      Ma solo un sogno è ciò che stò inseguendo,
      me ne rendo conto e piano mi stò rassegnando.
      Per il momento preferisco che tu rimanga tale,
      la crudele realtà lo sò, mi farebbe davvero troppo male.
      Ma tu, che hai saputo rubare tutto il mio cuore,
      non saprai mai, quanto bello e immenso è per tè il mio amore...
      Composta giovedì 5 maggio 2011
      Vota la poesia: Commenta