Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Luigi Malgrati

Quando non dici niente

È spettacolare come tu riesca a parlare bene al mio cuore
senza dire una parola, tu puoi illuminare il buio, ci provi come me
ma io non potrei mai spiegare quel che sento quando non dici niente.
Il sorriso sul tuo viso mi fa capire che hai bisogno di me,
c'è una sincerità nei tuoi occhi che mi dice che non mi lascerai mai,
il tocco della tua mano dice che tu mi alzerai in qualsiasi momento io cadrò,
tu dici le cose migliori... quando non dici proprio niente.
Tutto il giorno posso sentire le persone parlare ad alta voce,
ma quando tu mi stringi forte, tu sommergi la folla,
ci provi come loro, ma loro non potrebbero mai definire
ciò che è stato detto tra te
e il mio cuore,
tu dici le cose migliori... proprio quando non dici niente.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Hannele
    Amore è temere, amore è osare,
    amore è il suono che arriva dal mare.
    Amore è terra, amore è sole,
    amore è una nuvola in cui si rispecchia un fiore.
    Amore è saggio, amore è Berlino,
    amore è un vecchio che si riscopre bambino.
    Amore è neve, amore è seme,
    amore è l'immobilizzante abbraccio della neve.
    Amore è volpe, amore è gregge,
    amore è un miracolo di scelte.
    Amore è tempesta, amore è candore,
    amore è tenere la mano a un pazzo, o un sognatore.
    Amore è entrata, amore è uscita,
    amore è il tuo dolce passo nella mia vita.
    Amore è libero, amore è volo,
    Amore è felicità emanata da ogni poro.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: adessosi

      Uomo lesto

      La mia mamma ha 6 galline
      vispe belle e canterine
      quando fanno coccodè c'è un
      bel uovo anche per me
      6 galline e un bel gallo
      di colore nero e giallo
      che sul far della mattina
      fà una bella cantatina
      con quel canto sveglia presto
      l'uomo pigro l'uomo lesto
      chi lavora
      chi va a scuola
      ogni mamma resta sola
      resta sola coi bambini
      che son troppo
      piccolini per andarsene
      anche loro
      alla scuola del lavoro.
      Composta martedì 3 gennaio 2012
      Vota la poesia: Commenta